VENERDÌ 13 DICEMBRE 2019
Il fatto

I Bastardi di Pizzofalcone, De Giovanni rassicura i fan: "Non sono Dio, non faccio morire nessuno"

Tutti presenti nella terza serie i protagonisti della fiction, anche lo stabiese Gianfelice Imparato

di redazione
I Bastardi di Pizzofalcone, De Giovanni rassicura i fan:
"Io non faccio morire proprio nessuno, chi sono poi io? Dio?". Ha risposto così scherzando lo scrittore Maurizio De Giovanni a tutti i suoi fans che volevano scoprire che fine fanno i 'Bastardi di Pizzofalcone', durante la consegna di una targa speciale dell'Associazione Cavalieri della Tavola Campana. Pisanelli, quindi, ripresosi dall'operazione potrà continuare ad indagare sul frate ancora libero di uccidere anziani. E i fan dello stabiese, Gianfelice Imparato, possono tirare un sospiro di sollievo. L'ultima puntata della fiction tratta dai suoi libri, in onda su Rai1, termina infatti con quello che sembra un attentato. Un finale aperto che aprirà la strada ad una terza serie, ma che ha lasciato qualche perplessità. "Tranquilli, non mancheranno le sorprese", ha detto lo scrittore napoletano, a Milano per Bookcity. De Giovanni ha ricevuto la targa da Alessandro Mazzone, presidente dei 'Cavalieri', in una serata che il sodalizio fondato una decina di anni fa a Milano per promuovere cultura partenopea ha dedicato allo scrittore. "Sono molto felice di essere in questa città - ha ringraziato - ma credo che non potrei scrivere altrove che a Napoli". Il 27 novembre uscirà il suo prossimo libro, 'Vuoto'.
16-11-2018 11:50:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO