DOMENICA 23 GENNAIO 2022




bellezza e cura dei capelli

I migliori saloni per capelli ritornano alle soluzioni galeniche naturali

Rimedi naturali per combattere la caduta dei capelli

di Annalaura Gaudino
I migliori saloni per capelli ritornano alle soluzioni galeniche naturali

Con i cambi di stagione spesso ritornano problemi come la caduta eccessiva dei capelli.

Ma se non fosse dovuto ad un normale processo stagionale?

Spesso infatti la caduta dei capelli  è solo l’effetto scatenato da altre cause come eccessiva secrezione sebacea  o forfora, dermatiti, sensibilizzazione della cute o trofismo cutaneo.

Ognuna di queste alterazioni può insorgere anche all’improvviso e troppo spesso si cerca, erroneamente, di risolverle con prodotti comuni che si trovano nei supermercati.

Niente di più sbagliato perché le soluzioni devo essere personalizzate dopo aver effettuato una diagnosi professionale del cuoio capelluto.

La cosa inizia a sembrare complicata ed invece no, comporta semplicemente affidarsi a dei professionisti del settore.

Come ci spiega Antonio de Maria, titolare di uno dei saloni Bernini Fashion Mix, il trend per la soluzione di queste antiestetiche e fastidiose anomalie è ritornare all’utilizzo di prodotti naturali, scelti e mixati a seconda  risultato della diagnosi.

Uno dei laboratori leader nella risoluzione di questi squilibri è OWay, che usa ingredienti attivi bio a Km0, oli essenziali botanici, condizionanti ed emollienti di derivazione naturale e principi attivi da commercio equo solidale, escludendo completamente ingredienti aggressivi come: parabeni, petrolati, ftalati, profumi e così via.

Ecco cosa avviene in uno di questi saloni per capelli:

1° step - diagnosi del capello e della cute, stabilendo così un percorso personalizzato

Se il problema è “Caduta dei capelli e forfora” allora si agirà così:

2° step -  si predispone il cuoi capelluto a ricevere i trattamenti successivi ossigenandolo e purificandolo attraverso l’applicazione, al momento, di Timo puro unito a microgranuli di cera di riso. I microgranuli puliranno la cute dalla desquamazione ed il timo svolgerà un’azione lenitiva, rinfrescante ed antimicrobica eliminando la sensazione di prurito o bruciore.

3° step -  si procede con la detersione specifica a seconda se si tratti di forfora da cute grassa o forfora da cute secca

4° step – trattamento concentrato intensivo, antisebo per il primo caso, idratante per il secondo 

Ogni applicazione è un mix di piante come la salvia, il salice, il rosmarino  unito a sali come quello di zinco e l’argilla che non solo purificano ma aiutano a combattere la formazione di funghi e batteri causa della forfora e spesso della caduta dei capelli.

La natura ritorna così ad essere un importante alleato anche per i professionisti del settore, la parola d’ordine diventa così sempre di più “GREEN, SUSTENIBLE and CONSCIUSLY MADE”.

22-03-2016 20:00:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA