DOMENICA 15 DICEMBRE 2019
Il fatto

Il Capri Palace agli arabi, l'hotel di lusso entra nella Dubai holding

José Silva, amministratore delegato di Jumeirah Group: "Siamo orgogliosi ed entusiasti"

di redazione
Il Capri Palace agli arabi, l'hotel di lusso entra nella Dubai holding
Sono gli arabi alla fine ad avere fatto il colpo grosso. Il Capri Palace di Anacapri entra a far parte del Jumeirah Group, compagnia alberghiera di lusso membro di Dubai Holding. La notizia è giunta oggi sull'isola azzurra ed è stata accolta con interesse dal comparto turistico alberghiero isolano, anche perché l'albergo di lusso entrando nella catena del Jumeirah Group andrà ad impreziosire il patrimonio ricettivo di Capri.
Il Capri Palace, albergo stellato che vanta al suo interno una serie di servizi di alto livello come la Spa diretta fin dalla sua nascita dal prof. Francesco Canonico.
José Silva, amministratore delegato di Jumeirah Group nel commentare la notizia, ha detto: "Siamo orgogliosi ed entusiasti di dare il benvenuto al Capri Palace, nel nostro portfolio. È uno degli hotel più riconosciuti e rispettati d'Europa, con una reputazione e un seguito a livello globale. L'attuale direttore generale dell'hotel, Ermanno Zanini, continuerà a ricoprire il suo ruolo, assumendosi ulteriori responsabilità come Regional vice president for Italy per il Gruppo Jumeirah".
Soddisfazione è stata espressa da Zanini per l'incarico: "Siamo lieti che il Gruppo Jumeirah abbia considerato e coinvolto il Capri Palace a far parte del suo portfolio. Con il calore del nostro team, i grandi sorrisi e i cuori ancora più grandi, non vediamo l'ora di costruire grandi cose e raggiungere nuove frontiere come parte di questa rinomata compagnia alberghiera mondiale dell'ospitalità di lusso".
02-12-2019 19:35:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO