GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2021




Il fatto

Il caso fiume Sarno in Regione, Zinzi: 'Pretendiamo gli stessi controlli dell'emergenza virus'

Lunedì l'assessore all'Ambiente Bonavitacola in commissione

di Redazione
Il caso fiume Sarno in Regione, Zinzi: 'Pretendiamo gli stessi controlli dell'emergenza virus'

Il caso del fiume Sarno di nuovo avvelenato dalle fabbriche arriva in Regione. Il presidente della Commissione ambiente Gianpiero Zinzi, ha convocato per lunedì prossimo alle una seduta di Commissione alla presenza dell' assessore all'Ambiente Fulvio Bonavitacola. "Contro chi inquina il Sarno gli stessi controlli riservati all'emergenza coronavirus" chiede Zinzi. La seduta, che si svolgerà in modalità telematica servirà a fare il punto sul pericolo di inquinamento delle acque interne e costiere della Campania durante la Fase 2 dell'emergenza Coronavirus, con riferimento ai diversi episodi denunciati nel periodo immediatamente successivo al lockdown, come al Fiume Sarno ed alla foce dell' Agnena. "In attesa dei risultati delle analisi dell'Arpac sui casi evidenziati - afferma Zinzi - le istituzioni hanno il dovere di affrontare un problema, quello degli scarichi illegali, che non è recente ma che dopo il lockdown è riemerso in maniera preoccupante". "Quella stessa attenzione dimostrata finora nei controlli dei trasgressori delle ordinanze, adesso la pretendiamo per proteggere l'ambiente che ci circonda", conclude Zinzi.

07-05-2020 15:11:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA