MARTEDÌ 28 GIUGNO 2022




Castellammare

Il caso Scafarto divide il centrodestra, Forza Italia: "Ha deciso Cimmino, scelta inopportuna"

Il coordinatore regionale De Siano: "Gli attacchi al nostro partito ingiustificati, noi non c'entriamo"

di Redazione
Il caso Scafarto divide il centrodestra, Forza Italia:

Cimmino lasciato solo da Forza Italia. Il Pd attacca il sindaco di centrodestra per avere scelto come assessore alla sicurezza il maggiore Scafarto. Indagato per falso e depistaggio nell'inchiesta sul padre di Matteo Renzi, l'ufficiale stabiese finisce di nuovo sotto la luce dei riflettori per avere accettato la nomina nell'amministrazione di Cimmino. Ma il partito di Berlusconi si smarca e giudicando "inopportuno" l'incarico, sottolinea che si è trattata di una scelta fatta solo dal primo cittadino. "Gli attacchi al nostro partito e alle altre forze politiche della coalizione di centrodestra per la nomina di Gianpaolo Scafarto ad assessore alla Sicurezza e all'Ambiente nella giunta stabiese del sindaco Cimmino sono assolutamente ingiustificate e strumentali". A parlare è il senatore Domenico De Siano, Coordinatore regionale campano di Forza Italia. "Anche i meno informati - aggiunge De Siano - sanno bene, infatti, che l'intesa raggiunta tra le liste e il candidato sindaco prevedevano, come è giusto che fosse, la piena autonomia di quest'ultimo nelle scelte per la composizione della giunta, giunta difatti tecnica". Un distinguo che, però, non si è tradotto in dichiarazioni pubbliche durante gli incontri con la maggioranza di centrodestra. Anzi la coalizione di Cimmino ha dato il via libera per due volte, una prima sul criterio di pescare tra i professionisti stabiesi e non nel mondo della politica, e il secondo la sera prima della presentazione della giunta quando il sindaco ha tradotto il ragionamento nei sette nomi dei suoi assessori: quattro uomini e tre donne. Ma a fatto avvenuto, e ai riflettori accesi Forza Italia non ci sta a restare nella bufera mediatica al fianco del sindaco che ha portato al traguardo con le altre liste di centrodestra. 
"Pur non discutendo in alcun modo le qualità umane e l'adeguato profilo professionale del neo assessore alla Sicurezza - prosegue De Siano - non ci sfugge il tema dell'inopportunità di questa scelta che il sindaco avrebbe potuto comunque assumere a chiarimento avvenuto, visto che la stessa presta il fianco a critiche e strumentalizzazioni", conclude il Coordinatore regionale campano di Forza Italia.
Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

23-07-2018 17:17:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA