LUNEDÌ 08 MARZO 2021




Castellammare

Il classico torna a scioperare: "Vogliamo le aule promesse"

Il Sindaco Pannullo: "Pronto al dialogo, dalla città metropolitana la garanzia che a settembre ci saranno"

di Paolo Di Capua
Il classico torna a scioperare:

Dopo tre mesi, il liceo Plinio Seniore torna ad alzare la voce. Oltre 15o studenti, stamattina, hanno deciso di non entrare a scuola e di manifestare facendo risentire la principale richiesta che avevano inoltrato durante l'occupazione: nuove aule. "Una soluzione vogliamo, altrimenti non ci fermiamo!" E' questo lo striscione che la prima fila del corteo che sta sfilando stamattina, paralizzando il traffico di Castellammare, mostra alla città per ribadire un disagio che attraversa sia la sede principale di via Nocera sia la sede distaccata di via Virgilio. Troppi iscritti, pochi spazi e una turnazione che, secondo i manifestanti, non funziona più. Era proprio per questo motivo che i liceali, il giorno dopo l'Immacolata, iniziarono una incisiva manifestazione durò quasi una settimana. Fino a quando, cioè, d'accordo con la preside Fortunella Santaniello ed il Sindaco Antonio Pannullo, fu trovato un accordo. Un accordo stipulato su due binari. Il primo riguardava la dirigente che firmò una serie di richieste tra le quali un largo preavviso sulle gite scolastiche, una maggiore tolleranza sui ritardi, una cura più approfondita del servizio igienico delle toilettes. Il secondo invece fu l'impegno assunto dal primo cittadino nel reperire nuove aule. Proprio con Pannullo, martedì, i rappresentanti d'Istituto hanno avuto un confronto nel quale si chiedevano chiarimenti su questa faccenda e, il giorno dopo, lo stesso Sindaco era andato in Città metropolitana incassando il via libera ma a partire da settembre. "la manifestazione di stamattina mi sorprende - commenta l'avvocato - non me l'aspettavo alla luce dei due incontri avuti in settimana. Io sto dalla loro parte per garantirgli il diritto allo studio. Non è vero che non ci sono fondi o non ci sono spazi. Andremo a regime dalla prossimo anno scolastico"

24-02-2017 09:37:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA