MERCOLEDÌ 26 FEBBRAIO 2020
Il Caso

Il Metrò del Mare al via tra le polemiche

Insorgono i sindaci delle città escluse dalla tratta

di redazione
Il Metrò del Mare al via tra le polemiche

Oggi il via al nuovo Metrò del Mare. Torna la linea che collega Napoli al Cilento, ma oltre il Capoluogo mezzo Golfo di Napoli è tagliato fuori. E i sindaci delle più grandi città costiere fanno la voce grossa.
Senza Castellammare, Torre Annunziata e Torre del Greco, insomma, il progetto è monco e appare troppo Napoli-centrico.  Il rischio è che la festa per un servizio di trasporti importante venga rovinata di malumori.
“Dispiace per l’esclusione di Torre del Greco” Ha dichiarato alla nostra redazione il primo cittadino torrese Ciro Borriello. “Ritengo che tale esclusione sia da attribuirsi a fattori tecnici, legati alle difficoltà di ormeggio. Ma di certo, nei prossimi giorni chiederemo un incontro coi i referenti della Regione per capire i reali motivi della decisione e tentare di far inserire anche la nostra città nella tratta. Torre del Greco  è la più grande città, per numero di abitanti, dell’area vesuviana, e non può rimanere fuori”.
Parole dure anche dal sindaco di Torre Annunziata Giosuè Starita: “Questa esclusione non è coerente con le attività sviluppate all’interno del Grande Progetto Pompei, in cui viene posta una centralità di sviluppo turistico anche della città di Torre Annunziata. Peraltro, il documento redatto dalla Città Metropolitana e proposto all’UGP (unità di grande progetto) individua proprio il porto di Torre Annunziata come porto d’accesso ai siti archeologici dell’area vesuviana. E’ evidente che c’è la necessità che anche il porto di Torre sia incluso nella linea del Metrò del Mare”.
Vedremo come risponderà la Regione. Intanto la festa è cominciata. Le nuove linee saranno operative da oggi e fino alla fine di agosto. Proprio per tamponare il grande flusso di traffico verso il Cilento nei prossimi mesi.
Il Metrò del Mare cominciò le sue corse nel 2001. Poi fu sospeso dalla giunta Caldoro nel 2012. Ora ricomincia la grande sfida. Ma la cancellazione di tante città importanti lascia veramente perplessi.

01-07-2016 14:14:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO