MERCOLEDÌ 30 NOVEMBRE 2022




Il fatto

In Circum e funivia biglietto anche per i cani e i gatti, scattano le nuove regole

Dal primo settembre stop agli animali dalle sette alle nove

di Redazione
In Circum e funivia biglietto anche per i cani e i gatti, scattano le nuove regole

In Circum e funivia biglietto anche per cani e gatti e limitazioni per chi viaggia con gli animali. E stop totale dalla sette di mattina alle nove durante i giorni lavorativi. Per di più in caso ci sia troppa folla a terra restano gli animali e i loro padroni. La stretta andrà in vigore dal primo settembre. L’Eav vara il nuovo regolamento per il trasporto di animali di affezione sui treni e gli autobus ed anche in funivia che sarà in vigore a partire dal primo settembre prossimo. Un provvedimento che indica limitazioni e tariffe oltre alle sanzioni per chi non rispetta le norme.

Ecco il nuovo regolamento: Dal 1° settembre 2019, sui vettori EAV, ferroviari, automobilistici e funiviari è consentito il trasporto degli animali domestici alle seguenti condizioni:

Regole generali: Per trasportare un animale d’affezione è sempre obbligatorio avere con sé il certificato di iscrizione all’anagrafe animali d’affezione ed il libretto sanitario. Per i cittadini stranieri è valido il passaporto per animali domestici. I cani guida sono esenti da questo obbligo. Durante il viaggio l’animale deve essere sorvegliato. Il cane, di qualsiasi taglia, dovrà essere sempre tenuto al guinzaglio e con la museruola, ovvero se di piccola taglia l’animale potrà viaggiare in un trasportino che non superi le seguenti misure: 70x30x50 cm. La responsabilità, anche per eventuali danni, è a carico del è proprietario. L’animale non può occupare posti a sedere e qualora arrechi disturbo, il personale di bordo inviterà il viaggiatore a trasferirsi in altra posizione e se non vi è disponibilità di posti, dovrà scendere alla prima fermata. Il trasporto dei suddetti animali (ad eccezione dei cani guida per non vedenti) potrà essere limitato od escluso, ad insindacabile giudizio del capotreno/ conducente, in caso di affollamento o, comunque, di rischio per i viaggiatori. Sono ammessi per ciascuna carrozza/vettura non più di due animali, oltre i cani guida, purché siano rispettate le condizioni di sicurezza, comfort e igiene dei passeggeri a giudizio del personale EAV. E’ consentito il trasporto di un solo animale per viaggiatore. Non è consentito il trasporto dell’animale, di qualsiasi taglia dal lunedì al venerdì dalle ore 7.00 alle ore 9.00. Tali limitazioni non si applicano per il trasporto dell’animale d’affezione in funivia. Il cane guida per i non vedenti potrà viaggiare sempre su tutti i vettori gratuitamente, senza alcun obbligo e senza alcuna limitazione temporale.

Tariffe:

Cani di piccola taglia, gatti ed altri piccoli animali domestici: trasporto gratuito

Cane di taglia medio/grande: tariffa uguale a quella del viaggiatore. Il viaggiatore dovrà quindi acquistare per l’animale che accompagna un biglietto di importo pari a quello di corsa semplice per la tratta da percorrere.

L’agevolazione residenti prevista per le Isole di Ischia e Procida, nonché per la Funivia del Faito si estende anche all’animale domestico.

L’accompagnatore dovrà obliterare regolarmente anche il biglietto per l’animale d’affezione.

Cane guida per i non vedenti: trasporto gratuito, senza alcuna limitazione.

Sanzioni:

Il trasporto irregolare ovvero la mancanza del titolo di viaggio, se previsto, comportano l’applicazione di sanzioni nonché l’obbligo di discesa alla prima fermata.


Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

31-08-2019 09:08:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA