VENERDÌ 13 DICEMBRE 2019
la notizia

In manette Raffaele Vallefuoco, si nascondeva in Marocco

L'uomo vicino al clan Polverino era fra i 50 ricercati italiani più pericolosi

di redazione
In manette Raffaele Vallefuoco,  si nascondeva in Marocco

Con un'attenta operazione di intelligence internazionale, Raffaele Vallefuoco latitante, nella lista dei 50 più pericolosi ricercati italiani, affiliato al clan Polverino è stato arrestato in Marocco. Per lui una volta gunto in Italia si apriranno le porte del carcere dove dovrà scontare 30 anni di carcere per associazione camorristica.
Vallefuoco è stato rintracciato ed arrestato a Skirhat, nella regione di Rabat. L'operazione è stata resa possibile grazie alla collaborazione tra Interpol e Dsgt, gli “007” del Marocco, è il secondo latitante arrestato in Marocco, nel giro di breve tempo, dopo Antonio Prinno, sorpreso a l'Ourika, nei dintorni di Marrakech, lo scorso marzo.

30-05-2019 10:16:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO