VENERDÌ 22 OTTOBRE 2021




L'iniziativa

In piazza contro i clan e per le vittime innocenti, il popolo di Libera in marcia da Pompei a Scafati

Gli organizzatori: "Scelto la città in cui la camorra si è infiltrata nelle istituzioni"

di Redazione
In piazza contro i clan e per le vittime innocenti, il popolo di Libera in marcia da Pompei a Scafati

Libera sceglie Scafati, la città che ha visto il sindaco Aliberti finire in cella con l'accusa di avere fatto un patto elettorale con il clan Loreto-Ridosso. Scafati terra di memoria, lavoro, impegno. Sarà la cittadina in provincia di Salerno, la meta della marcia per la 23ma Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti in Campania. La partenza del corteo è da Pompei, alle ore 9 del prossimo 21 marzo e, più o meno intorno alle 11, il corteo raggiungerà Scafati, unita idealmente con Foggia, in Puglia, città nella quale si celebrerà la manifestazione nazionale. Il tema, quest'anno, è "Terra, solchi di verità e giustizia" ed è, come spiega Fabio Giuliani, responsabile di Libera Campania, "a carattere nazionale".
"Abbiamo scelto Scafati - dice - città il cui Comune è retto, da due anni, da un commissario prefettizio, dopo lo scioglimento per infiltrazioni camorristiche". "In questo momento, le mafie hanno cambiato pelle - sottolinea - ma si continua a sparare". A Scafati, uno alla volta, saranno letti tutti i nomi delle vittime innocenti delle mafie. La marcia in programma mercoledì prossimo è stata presentata nella sede della Fondazione Polis.
Anche quest'anno, come da tradizione consolidata nel tempo, la manifestazione è accompagnata dallo spot realizzato da Marano Ragazzi Spot festival. Un video nel quale, uno alla volta, scorrono sulle immagini i nomi di tutte le vittime innocenti delle mafie.

14-03-2018 13:15:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA