GIOVEDÌ 02 DICEMBRE 2021




Il caso

In vacanza con la compagna a Castellammare, vittima di un furto il socio di Michael Jordan: il ladro stabiese incastrato dalla videosorveglianza

Nello zainetto di Fred Whitfield gioielli, dollari e documenti. Arrestato Raffaele Polito

di Redazione
In vacanza con la compagna a Castellammare, vittima di un furto il socio di Michael Jordan: il ladro stabiese incastrato dalla videosorveglianza

Un ricordo da cancellare di una vacanza tra Castellammare e la penisola sorrentina. Una star del mondo del basket è la vittima del furto di uno zainetto in cui c’erano gioielli e dollari. Aveva lasciato tutto nella sua Mercedes Fred Whitfield, presidente degli Charlotte Hornets e socio di Michael Jordan, per una sosta in un ristorante sulla Panoramica. All’uscita dal locale l’amara sorpresa che sta facendo il giro dei siti internazionali insieme all’arresto del colpevole. Dalla auto di uno dei personaggi più noti del mondo del basket era sparito lo zainetto con dentro un tesoretto da più di ventimila euro. A svelare l’identità della vittima del furto, messo a segno dallo stabiese Raffaele Polito alla fine dell'estate scorsa, è la testata Metropolis. La vicenda ora nota a livello internazionale, e anche sui siti sportivi, è avvenuta il 18 settembre scorso. Nello zainetto rubato al socio di Jordan orecchini del valore di ventimila dollari, carte di credito, contanti, passaporti iPad e iPhone. Lo zaino era stato ritrovato in strada da un architetto stabiese e riconsegnato dalla polizia al presidente degli Charlotte Hornets con la sua compagna, ma dentro non c’erano più i soldi e i gioielli. Solo i documenti, ma quanto basta per fare partire l’inchiesta che ha portato all’arresto dell’uomo che abita nel centro antico di Castellammare. Del furto si è saputo ieri quando la polizia di Castellammare, agli ordini del dirigente Paolo Esposito, ha arrestato Raffaele Polito. Allo stabiese si è arrivati esaminando le immagini del sistema di videosorveglianza e così si è seguendo le tracce lasciate dal ladro, dopo tre mesi, si è giunti all’esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Torre Annunziata per il reato di furto aggravato. Resta la brutta figura per una vacanza rovinata ad uno dei nomi più celebri dello sport Usa. 

07-12-2017 12:37:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA