DOMENICA 17 OTTOBRE 2021




Calcio

Insigne al fotofinish asfalta il Liverpool nella notte Champions

Ancelotti re di Coppe vola in testa e la squadra si scopre bella di notte

di Nicola Vanacore
Insigne al fotofinish asfalta il Liverpool nella notte Champions

Ancelotti lo aveva dichiato in conferenza stampa: il Napoli punta alla vittoria, ma forse neppure ADL che di cinema se ne intende avrebbe immaginato un copione con un finale così per una vittoria desiderata quanto sofferta, sperata quanto sognata e raggiunta solo nel fotofinish, quando ormai gli inglesi pensavano di uscire indenni dal San Paolo dopo aver resistito per 90 minuti agli assalti di un Napoli mai domo.
Veniamo alla gara e partiamo dalle formazioni: Ancelotti stupisce tutti facendo partire nell'undici iniziale Maksimovic al posto di Hysaj e mister 25 milioni lo ripaga con una prestazione altisonante, ma le sorprese non sono finite visto che Fabian Ruiz è in campo e Zieliski in panca.
Dalla sponda Liverpool, Klopp risponde secondo le previsioni della vigilia lanciando Keita (che poi si infortunerà) al posto di Henderson.
Il leit motiv della partita sarà sempre quello, con il Napoli all'attacco forte di un centrocampo dove Hamsik non sbaglia un passaggio e Allan è più mastino che mai, e di una difesa in cui Koulibaby è più leader che mai, di contro un  Liperpool che non riesce ad imbastire contromosse schiacciato nella propria metà campo dal ritmo e dal forcing partenopeo.
Nonostante la pressione il risultato non si sblocca e nella ripresa Ancelotti fa il suo capolavoro tattico inserendo prima Verdi e Mertens per Fabian Ruiz (un po' in ombra in questa gara) e e Milik (ottima la prestazione del polacco) e poi al 36' del secondo tempo Zielinski per Hamsik rimasto a corto di fiato dopo una gara perfetta.
A questo punto il Napoli produce lo sforzo finale, e proprio quando gli inglesi pensano di avere in tasca il risultato, gli azzurri con un'azione da manuale dei tre tenori Mertens Callejon Insigne portano in rete lo scugnizzo di Frattamaggiore.
Il pubblico del San Paolo vive gli ultimi momenti della gara cantando e incoraggiando i propri beniamini fino al fischio finale di Viktor Kassai, che decreta il successo del Napoli e incorona Carlo Ancelotti Re di Coppe.

Il tabellino:

NAPOLI (4-4-2):
Ospina; Maksimovic, Albiol, Koulibaly; Callejon, Fabian Ruiz (23' st Verdi), Allan, Hamsik (36' st Zielinski), Mario Rui; Milik (23' st Mertens), Insigne.
A disposizione:
Karnezis, Hysaj, Diawara, Rog.
Allenatore: Ancelotti.

LIVERPOOL (4-3-3):
Alisson; Alexander-Arnold, Gomez, Van Dijk, Robertson; Milner (31' st Fabinho), Wijnaldum, Keita (19' pt Henderson); Salah, Firmino, Mané (44' st Sturridge).
A disposizione: Mignolet, Lovren, Moreno, Shaqiri.
Allenatore: Klopp.

ARBITRO:
Kassai (Ungheria)

MARCATORI:
45' st Insigne

NOTE:
Ammoniti: Koulibaly (N); Milner (L) -  Recupero: 4' pt, 3' st. - Angoli: 5 a 1 - Spettatori: 37057 paganti per un incasso di totale di 1 miolione 297 mila euro.
 

04-10-2018 08:52:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA