DOMENICA 23 GENNAIO 2022




Calcio

Italia alla ricerca del riscatto contro la Polonia per la Nations League

In palio il secondo posto del girone, gli azzurri costretti a vincere

di Nicola Vanacore
Italia alla ricerca del riscatto contro la Polonia per la Nations League

"Ci giochiamo il secondo posto, ma se perdiamo nessun dramma. L'obiettivo resta la qualificazione all'Europeo", così Roberto Mancini alla vigilia della sfida decisiva per la Nations League, che in caso di sconfitta azzurra condannerebbe l'Italia alla retrocessione nella lega B.
Quello di stasera a Chorzow, cittadina a novanta chilometri a ovest di Cracovia, sarà dunque un vero e proprio spareggio tra Polonia e Italia.
Le due nazionali hanno entrambe un solo punto dopo le prime due partite del girone 3 quello che vede al comando a punteggio pieno il Portogallo di Cristiano Ronaldo e devono vincere per evitare la retrocessione nella Lega B della prossima edizione della Nations League.
La Polonia di Brzeczek sta vivendo in maniera apparentemente tranquilla questa vigilia, forte del pareggio ottenuto in Italia e con il fattore campo dalla sua questa sera. Il ct polacco avrà a disposizione una panchina ampia, con gli uomini più in forma e noti anche al calcio di casa nostra come Szczesny, Zielinski e Piatek che scenderanno in campo dal primo minuto e con Milik pronto in panca a subentrare a gara in corsa.
Mancini viceversa sfoglia la margherita e solo all'ultimo momento scioglierà i numerosi dubbi che lo stanno accompagnando in questa sua avventura sulla panchina azzurra alla quale è stato chiamato dopo la debacle della nazionale di Ventura e la mancata qualificazione ai mondiali di quest'anno.
I ballottaggi nella testa di Mancini riguardano uomini e modulo di gioco, anche se pare che il tecnico marchigiano sia sempre più orientato a scendere in campo con il 4-3-3 rispetto al 4-4-2 della Polonia; sugli undici iniziali, i dubbi sono fra Insigne e Bernaderschi nel tridente d'attacco con Immobile e Chiesa sicuri titolari, a centrocampo con Verratti e Jorginho il ballottaggio sembra essere fra Barella e Pellegrini, in difesa una volta considerata fortino inespugnabile sul quale costruire le vittorie con Donnarumma sicuro tra i pali e Chiellini e Bonucci nel ruolo di centrali gli unici dubbi sono sulle fasce dove al momento sembrano in vantaggio per la maglia da titolare Florenzi e Biraghi.

Queste le probabili formazioni:

POLONIA (4-4-2):
Szczesny, Kedziora, Bednarek, Glik, Bereszynski, Kurzawa, Zielinski, Krychowiak, Blaszczykowski, Lewandowski, Piatek.
Allenatore: Brzeczek

ITALIA (4-3-3):
Donnarumma, Biraghi, Chiellini, Bonucci, Florenzi, Verratti, Jorginho, Pellegrini (Barella), Chiesa, Immobile, Insigne (Bernardeschi)
Allenatore: Mancini

La partita sarà diretta dallo sloveno Damir Skomina, assistito da Jure Praprotnik e Robert Vukan, IV uomo Grega Kordež, Addizionali di porta Matej Jug e Rade Obrenović

14-10-2018 15:29:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA