DOMENICA 23 GENNAIO 2022




Juve Stabia

Juve Stabia corsara ad Ischia, Diop regala i tre punti alle vespe

Domenica prossima occasione importante per chiudere discorso salvezza

di Saverio Casalbordino
Juve Stabia corsara ad Ischia, Diop regala i tre punti alle vespe

All’andata fu un rocambolesco 5-5 che cambiò le sorti del campionato delle vespe, come ha confermato da Zavettieri, oggi invece le vespe la vincono con il minimo sforzo provando così a chiudere il discorso salvezza grazie alla sesta rete stagionale dell’attaccante Diop arrivato nel mercato di Gennaio.

Mister Zavettieri sorprende tutti e manda in campo una squadra piuttosto inedita. Russo confermato tra i pali, davanti a lui Polak fa coppia con Navratil, sugli esterni Liotti e Romeo. A centrocampo Obodo e Favasuli tandem centrale con Lisi e Cancellotti sugli esterni, davanti il rispolverato Gomez a fare coppia con Diop. Escluso Nicastro apparso in affanno nelle ultime gare.

Nemmeno un minuto di gioco e l’Ischia ha subito l’occasione per passare in vantaggio, Rubino scatta sul filo del fuorigioco e si invola verso la porta di Russo ma viene recuperato da Navratil che manda il pallone in angolo.

Poi la partita non regala più emozioni fino al 40’ minuto, quando Vandam sbaglia il passaggio arretrato per il suo portiere, Diop si inserisce tra i due ma la sua conclusione finisce sulla traversa. Pochi minuti dopo è l’Ischia a rendersi pericolosa con Florio fermato da Russo in uscita. Finisce così un primo tempo avaro di emozioni fino agli ultimi cinque minuti di gioco, quando prima le Vespe e poi l’Ischia hanno avuto l’occasione per sbloccare la partita. Le due squadre soffrono anche la prima temperatura estiva della stagione che certamente non favorisce lo spettacolo.

La ripresa inizia con due cambi effettuati dall’Ischia con mister Porta che sostituisce gli attaccanti Di Vicino e Rubino per Manno e Gomes che ora affiancano Kanoute lì davanti.

Al’50 Diop sblocca il match, da un cross di Cancellotti dalla destra Gomez tenta la girata a volo sporcata da un difensore, Diop è bravo a farsi trovare pronto sulla deviazione e battere Iuliano con un tiro sotto all’incrocio.

L’Ischia prova a reagire con Manna che impensierisce Russo con una bella girata in area di rigore. La partita resta vivace ma sempre avara di occasioni da gol. La Juve Stabia cerca di tenere lontana dalla sua porta la squadra di casa e lo fa senza affanni. Il neo entrato Nicastro, subentrato a Gomez, con i suoi movimenti tra le linee difensive cerca di creare fastidi alla retroguardia isolana.

Al 76’ Ischia pericolosa. Kanoute con uno spunto dei suoi, salta prima Cancellotti e poi Romeo ma il suo tiro a giro finisce di poco a lato. Al 80’ ancora Ischia davanti, Acampora defilato sulla destra fa partire un gran tiro dove si fa trovare pronto ancora Russo che devia in angolo.

Dopo i 4 minuti di recupero concessi da Mancini di Fermo finisce così la partita con un’importante successo per la Juve Stabia in chiave salvezza. Vespe che hanno fatto il minimo indispensabile per vincere la gara contro un Ischia in difficoltà e già con la mente agli spareggi play out.

Domenica al Menti le Juve Stabia può così chiudere il discorso salvezza vincendo contro la Castelli Romani ormai già condannata all’ultimo posto.

16-04-2016 17:03:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA