MARTEDÌ 19 GENNAIO 2021




La partita

Juve Stabia, pareggio con un retrogusto di play-off

Le Vespe chiudono 1-1 con il Foggia

di Dina De Gregorio
Juve Stabia, pareggio con un retrogusto di play-off

Foggia – Juve Stabia 1-1, retrogusto di play-off. Pareggio al “Pino Zaccheria” di Foggia. Primo tempo di gara giocato per la maggior parte nella metà campo del Foggia, le Vespe hanno dominato rendendosi molto pericolose, ma come al solito peccano di produttività sotto rete. Nella ripresa un Foggia totalmente diverso dal primo tempo. Tuttavia al 17^ gli ospiti passano in vantaggio su rigore di Berardocco. Una corta respinta di Troest da l’occasione del pareggio al Foggia (41^). 18^ giornata del campionato di Lega Pro Girone C: Foggia – Juve Stabia allo stadio “Zaccheria” diretta dal sig. Andrea Colombo della sezione di Como. Marchionni, dopo un avvio di campionato incerto, ha collezionato una serie di risultati positivi; Padalino, può contare per l’occasione sul recupero di capitan Mastalli, alla ricerca del sesto risultato utile consecutivo. Juve Stabia subito pericolosa con l’attaccante Orlando fermato in un dubbio fuorigioco, pronto per la battuta in rete. 14^ occasione Juve Stabia: cross di Rizzo dalla sinistra, Romero in acrobazia trova però pronto Fumagalli che si oppone. Ancora Juve Stabia in area offensiva, fantasista Fantacci a centro area si accentra e calcia, termina di poco a lato. 60^ Calcio di rigore per le Vespe: fallo di Di Jenno su Romero e dal dischetto perfetta esecuzione di Berardocco che sblocca la partita. 67^ Miracolo Fumagalli: grandissimo intervento dell'estremo difensore rossonero che ferma il colpo di testa di Romero che avrebbe sicuramente portato allo Stabia un altro gol. Il trio d’attacco mette in difficoltà la difesa avversaria. 82^ il Foggia spreca una buona occasione con D' Andrea, e si rifà all’ 86^ con Dell'Agnello il neo entrato dalla panchina. Favorito da un rimpallo, conclude a volo e insacca in fondo al sacco alle spalle di Tomei. 93^ solo Romero davanti la porta di Fumagalli, non riesce a mettere in rete negando ai suoi il raddoppio. Finale dai toni accesi per un battibecco tra Ripa e Fumagalli, la Juve Stabia porta a casa un pareggio in attesa della dura Ternana, mai sconfitta finora. FOGGIA (3-5-2): Fumagalli; Anelli, Gavazzi, Del Prete (Di Masi dal 7°); Germinio, Salvi, Vitale, Rocca, Di Jenno; Curcio, D’Andrea Allenatore: sig. Marco Marchionni JUVE STABIA (4-3-3): Tomei; Garattoni, Troest, Allievi, Rizzo; Vallocchia, Berardocco, Mastalli; Fantacci, Romero, Orlando Allenatore: sig. Pasquale Padalino

11-01-2021 23:00:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA