GIOVEDÌ 27 GENNAIO 2022




notizie dal mondo

La Chiesa francese rompe un tabù: si al riconoscimento dei figli di preti

Già avviati i colloqui, a giugno i giovani incontreranno alcuni vescovi

di Redazione
La Chiesa francese rompe un tabù: si al riconoscimento dei figli di preti

Con una comunità clericale sempre più al centro di scandali sessuali e alla ricerca di una coerenza che sembra essersi via via smarrita, fa discutere la notizia senza precedenti di un'apertura della Chiesa cattolica francese verso il riconoscimento dei figli di sacerdoti, almeno secondo quanto annuncia oggi quotidiano Le Monde.
Pare anzi che alcuni figli di preti sono stati già ricevuti per la prima volta da un responsabile ecclesiastico francese; l'incontro, fin ora segreto, si è svolto il 4 febbraio a Parigi, nella sede della Conferenza episcopale di Francia; e sempre secondo il giornale trasalpino a giugno è previsto un nuovo incontro questa volta con alcuni vescovi francese.
Non è la prima volta che si cerca di dare regole più moderne per evitare la doppia vita dei sacerdoti spesso preti di giorno e mariti di notte, tanto che oggi rispetto al passsato è consentito a chi diventa padre di rinunciare al sacerdozio per garantire più una sicurezza al nascituro, un nuovo corso voluto da Papa Francesco che sin dall’inizio del suo pontificato ha raccomandato ai vescovi e ai parroci di essere coerenti, per non nascondere l’esistenza dei figli. 
Ora resta da capire se anche questo ultimo scoglio si può superare e continuare ad essere prete e padre alla luce del sole.

18-05-2019 20:05:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA