DOMENICA 17 NOVEMBRE 2019
Calcio

La Juve Stabia pareggia a Caserta e mantiene il primato

Le vespe non sfondono il muro della Casertana. Domenica al Menti big match contro il Lecce

di Saverio Casalbordino
La Juve Stabia pareggia a Caserta e mantiene il primato

La Juve Stabia arrivava al Pinto di Caserta con tutto l'entusiasmo possibile, supportata da oltre mille tifosi al seguito le vespe non riescono a sfondare il muro della Casertana, abile a trovare il gol del vantaggio su palla inattiva. La Juve Stabia può rammaricarsi per le tante occasioni avute davanti alla porta non concretizzate ma la squadra ha avuto sempre il pallino del gioco nonostante un terreno in pessime condizioni. Ma veniamo alla gara.

BLACKOUT Pronti via e sono subito le vespe a fare la gara, al'8° la Juve Stabia sarebbe già in vantaggio se l'assistente dell'arbitro non annullasse il gol di Izzillo per fuorigioco. Le vespe ci provano sempre dalla sinistra con Sandomenico e Mastalli che tentano la via del gol. A metà tempo viene fuori la Casertana e con due calcio d'angolo di fila trova il vantaggio. Sul primo Russo compie due miracoli ma sul secondo nulla può all'incornata vincente di Corado. Casertana in vantaggio ma le vespe alzano ancora una volta il suo baricentro e provano a pareggiare la partita ma le sue sortita offensive sono sterili. La Juve Stabia paga così carissimo il blackout su palle inattive che gli ha causato il gol di svantaggio.

ASSEDIO La ripresa si apre con l'assedio della Juve Stabia alla ricerca del pareggio. Marotta dopo dieci minuti trova Izzillo solo davanti al portiere ma il centrocampista stabiese si fa ipnotizzare da Ginestra e gli tira clamorosamente addosso. Al 60° la Casertana si ritrova in dieci, Carriero già ammonito simula a limite dell'area, per l'arbitro è doppio giallo. La squadra di casa si rintana nella sua area, Ripa ancora una volta davanti alla porta sbaglia incredibilmente. Il fortino casertano cade al 77° quando Mastalli da fuori area trova il set mandando in visibilio i tantissimi da Castellammare. La squadra spinta dal suo pubblico prova a vincere la partita ma le energie non supportano le vespe e così finisce con un pareggio. 

Con questo pareggio restano intatte le distanze con le inseguitrice, fermate tutte a loro volta sul pari e Domenica al Menti arriva il Lecce per una partita dal sapore di big match d'alta quota.

 

 

13-11-2016 21:05:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO