MERCOLEDÌ 10 AGOSTO 2022




Juve Stabia

La Juve Stabia vince a fatica, salvezza conquistata

Le vespe costrette a rincorrere l'ultima in classifica, finisce 4-2

di Saverio Casalbordino
La Juve Stabia vince a fatica, salvezza conquistata

Juve Stabia a caccia di punti salvezza oggi al Menti dove arriva una Lupa Roma Castelli ormai retrocessa già da qualche giornata. Zavettieri si affida al solito 442 senza nessuna sorpresa particolare. Al 3’ minuto le vespe passano subito in vantaggio, Contessa disegna un cross perfetto per la testa di Nicastro che si fa trovare pronto e batte Tassi per l’1-0. Juve Stabia che sembra voler premere subito sull’acceleratore, passano solo due minuti dal gol e Diop trova la traversa con un tiro a giro dal limite dell’area. Da questo momento la squadra di casa va in blackout e la Lupa Castelli ne approfitta trovando il pareggio su azione d’angolo, dove Prutsch sfrutta un’uscita a vuoto di Russo e deposita in rete l’1-1. La Juve Stabia sembra frastornata dal pareggio della squadra ospite e non riesce a reagire. Così al 19’ la Lupa Roma ribalta il risultato, Morbidelli elude la trappola del fuorigioco e si invola verso Russo battendolo con un diagonale di sinistro. Quella che sulla carta doveva essere una partita piuttosto facile per le vespe si trasforma in una partita rognosa e complicata. La Juve Stabia prova a farsi vedere dalle parti di Tassi soprattutto con Nicastro che ci prova più di una volta ma il portiere avversario si fa trovare pronto. La squadra ospite non sta a guardare e prova qualche sortita offensiva mettendo in difficoltà la retroguardia stabiese. Finisce così il primo tempo, con un risultato che ha sicuramente del clamoroso. Chi si aspettava una ripresa a spron battuto delle vespe resta deluso, la squadra di casa sembra bloccata e non riesce a trovare i varchi giusti ma soprattutto le motivazioni giuste per avere la meglio della Lupa, che dal canto suo fa la sua partita e più di una volta si rende pericolosa dalle parti di Russo. Mister Zavettieri tenta di cambiare le sorti del match effettuando un doppio cambio al 20’ minuto. Maiorano e Del Sante lasciano il posto a Favasuli e Gomez. Passano tre minuti e le vespe trovano il pari. Obodo svetta di testa su un angolo battuto dal solito Contessa per il 2-2. La Juve Stabia sembra avere più convinzione dopo il pari e spinge in avanti. Zavettieri effettua l’ultimo cambio sostituendo uno spento Lisi per Gatto. Al 30’ cambia ancora il risultato, ancora Contessa questa volta per la testa di Diop che in tuffo sigla il 3-2. In questo momento le vespe sono salve. Al 44’ è ancora Nicastro a chiudere i conti con un tiro di sinistro che non lascia scampo al portiere ospite. Finisce così la partita con la Juve Stabia che conquista tre punti e salvezza con due turni di anticipo. Partita che non è stata semplice come ci si poteva aspettare alla vigilia, più per colpe delle vespe che hanno affrontato il match con troppa superficialità e scarsa attenzione. Ci si aspettava sicuramente un atteggiamento diverso per una partita che aveva in palio una fetta importante della stagione, una stagione che è stata caratterizzata proprio da questa discontinuità avuta durante tutto il campionato.

 


Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

24-04-2016 17:00:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA