SABATO 22 GENNAIO 2022




la notizia

La Regione sospende l'assistenza sanitaria ai diabetici

Duro attacco di Cirielli sulla gestione della sanità in Campania

di Antonio De Felice
La Regione sospende l'assistenza sanitaria ai diabetici

Dura nota di Edmondo Cirielli deputato di Fratelli d'Italia e Questore della Camera dei Deputati nei confronti della gestione sanitaria da parte della Regione Campania.
"I contagi in Campania aumentano e la Regione  sospende l'assistenza sanitaria ai diabetici. E' una vergogna senza fine" dice Cirielli, che poi aggiunge "Quella dei pazienti diabetici e' una delle categoria piu' a rischio proprio per il Covid-19, e, invece di potenziare le prestazioni assistenziali attraverso un incremento dei fondi, i limiti di spesa per la diabetologia saranno esauriti dal prossimo 11 agosto. Dunque, chi ne usufruisce dovra' pagare totalmente le prestazioni presso i centri che lavorano in convenzione con l'Asl".
Questa - denuncia Cirielli - e' la malasanita' targata De Luca ed e' inutile che il governatore provi, come sempre, a scaricare la colpa su altri. E' lui che, in cinque anni, non e' stato in grado di migliorare la qualita' dei servizi nelle strutture sanitarie, ma ha pensato solo a distribuire nomine e incarichi a spese dei cittadini campani. Io fossi in De Luca - aggiunge il parlamentare di FdI - proverei un po' di vergogna e cercherei di porre rimedio ad una situazione che sta peggiorando giorno dopo giorno. Invece e' uno svergognato poiche' non interviene subito per stanziare nuovi fondi per garantire l'assistenza sanitaria ai diabetici e a tutte le categorie di pazienti a rischio. Basta con le promesse elettorali, visto che sono le stesse che non e' stato capace di mantenere negli ultimi cinque anni. La Sanita' - conclude Cirielli - e' una delle priorita' del programma di Fratelli d'Italia e sono certo che con Stefano Caldoro e il centrodestra unito alla guida della Regione faremo piazza pulita delle fritture di pesce per assicurare ai campani un' assistenza sanitaria efficiente e di qualita' con meno nomine di primari e piu' servizi"

25-07-2020 22:12:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA