LUNEDÌ 29 NOVEMBRE 2021




Il fatto

L'addio al boss in onda su Real Time, pronti ricordi inediti di don Antonio Polese

Il genero Matteo Giordano: "I suoi funerali sono già stati un evento mediatico, ma aspettiamo di sapere come andremo avanti"

di Redazione
L'addio al boss in onda su Real Time, pronti ricordi inediti di don Antonio Polese

L’addio a Don Antonio Polese con un mosaico di ricordi. La nuova serie del Boss delle Cerimonie si aprirà con una puntata tutta dedicata a lui. Un omaggio che Real Time vuole fare al patron della Sonrisa, che è diventato il protagonista di uno dei programmi più celebri di Discovery Channel prima che la malattia lo costringesse a fermarsi. Poi la morte che, però, non dovrebbe fare calare il sipario sulla trasmissione che manda in onda cerimonie in cui lusso, sfarzo e neomelodici la fanno da padroni. Per la quinta serie della trasmissione format e titolo dovrebbero restare invariati. Sarà composta da 9 puntate basate sulle cerimonie, ma non solo. La prima puntata sarà dedicata a don Antonio con la messa in onda dei dietro le quinte girati duranti le prime quattro edizioni, pezzi di back stage con un boss inedito e altre sorprese per il saluto al patron scomparso, ad ottanta anni, ad inizio dicembre, dopo un mese trascorso girando per diversi ospedali da Castellammare a Castel Volturno. Poi toccherà alle cinque puntate già registrate, come il regista Raffaele Brunetti anticipò proprio durante i funerali a cui hanno partecipato in tantissimi, arrivati da ogni parte della provincia a Sant’Antonio Abate. Le ultime tre sono quelle su cui gli autori della trasmissione di Real Time stanno ancora lavorando, dovrebbero raccontare infatti il ricovero e la morte del boss. “Noi non sappiamo ancora nulla su come si proseguirà” spiega, con il suo solito stile britannico, Matteo Giordano, il genero del boss. “Ancora non ci siamo incontrati con i responsabili della trasmissione e non abbiamo discusso tempi e modalità con cui andremo avanti”. E’ da sempre Matteo uno dei volti noti del Boss delle cerimonie, a cui è affidato nel reality, come nell’attività lavorativa, la parte organizzativa delle cerimonie. “Sull’andata in onda dei funerali di don Antonio non avremmo nulla in contrario. Del resto essendo molto amato, già sono stati un evento mediatico” specifica il marito dell’unica figlia di Polese. “Sul resto dobbiamo ancora incontrarci, non sappiamo granché” aggiunge. Del resto le proposte degli autori sono ancora al vaglio del canale che non ha fatto sapere cosa intende fare. Soprattutto su quello che sarà per la sesta stagione. Come ha rivelato il regista Raffaele Brunetti alla testata Fanpage.it, nei giorni scorsi cambierà decisamente qualcosa: “Non è pensabile fare ‘Il boss delle cerimonie’ senza il boss, per cui dovrebbe cambiare il titolo. Ci saranno un’altra serie di piccoli accorgimenti il nostro team è al lavoro freneticamente su questo progetto. Chiaramente non c’è ancora una conferma ufficiale, né accordi precisi con il canale ma la sesta stagione dovrebbe esserci. Ce la stiamo mettendo tutta”. Intanto i molti fan aspettano di conoscere la data in cui anche in tv potranno assistere all’addio al boss. 

20-12-2016 16:44:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA