SABATO 23 OTTOBRE 2021




Il fatto

Ladri di carte d'identità, scoperta la banda dei raid nei comuni: presi in tre

Ai domiciliari Elena Casaburi, 42 anni, e custodia in carcere per i fratelli Antonio e Rosario Criscuolo, 40 e 46 anni

di Redazione
Ladri di carte d'identità, scoperta la banda dei raid nei comuni: presi in tre

I raid avevano sempre la stessa mission. Rubavano da uffici di vari Comuni carte d'identità in bianco. I carabinieri della Compagnia di Nola hanno dato esecuzione a un'ordinanza agli arresti domiciliari a carico di Elena Casaburi, 42 anni, e di custodia in carcere a carico dei fratelli Antonio e Rosario Criscuolo, 40 e 46 anni. Gli indagati sono ritenuti responsabili a vario titolo e in concorso di furto e di tentato furto aggravato di carte d'identità in bianco ai danni di vari enti comunali.
Le indagini sono cominciate a seguito del furto di un centinaio di carte d'identità in bianco avvenuto nel maggio 2017 all'interno del Comune di Nola e sono state sviluppate attraverso l'acquisizione e relativa visione di numerosi filmati delle telecamere pubbliche e private localizzate lungo tutte le possibili vie di fuga dei responsabili, l'analisi di tabulati telefonici, l'attività tecnica e i servizi di osservazione e pedinamento. Le indagini hanno permesso di raccogliere indizi nei confronti dei tre anche in relazione ad analoghi raid nei Comuni di San Giuseppe Vesuviano, Teverola e Marano di Napoli.

22-10-2018 20:06:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA