LUNEDÌ 25 OTTOBRE 2021




Calciomercato

Lapadula sceglie il Milan. Il Napoli vira su Immobile

Con un blitz a sorpresa i rossoneri strappano il sì del capocannoniere della serie B. Per lui contratto di cinque anni. Domani le visite mediche

di Fabrizio Prisco
Lapadula sceglie il Milan. Il Napoli vira su Immobile

La notizia è proprio quella che non ti aspetti. Gianluca Lapadula è del Milan. Mentre il Napoli e il Genoa sembravano in vantaggio nella trattativa per accaparrarsi il capocanniere della B, nel pomeriggio si è inserito a sorpresa il Milan che con un autentico blitz ha sbaragliato la concorrenza e si è assicurata un rinforzo in attacco di tutto rispetto.

E' un vero e proprio sgarbo quello che ha fatto la società rossonera al Napoli. Il presidente del Pescara Sebastiani era d'accordo con De Laurentiis e sperava in una rapida conclusione dell'affare con il club azzurro. Invece alla fine, vuoi per le perplessità del giocatore che non voleva scaldare la panchina ad Higuain come il povero Gabbiadini, vuoi per la solita querelle dei diritti d'immagine, l'ha spuntata il Milan. Domani il calciatore sosterrà le visite mediche. Per lui contratto di cinque anni e un milione a stagione. L'affare si aggirerebbe attorno ai dieci milioni di euro. 

Quello di Lapadula, dopo il no di Klaassen, di Vrsaljko che ha accettato la corte dell'Atletico Madrid e di Zielinski ad un passo dal Liverpool è l'ennesimo rifiuto per il Napoli. Anche quest'anno, nonostante le promesse di ADL, il mercato procede a rilento. A quindici giorni dall'inizio del ritiro di Dimaro è arrivato solo Tonelli dall'Empoli e si è sempre in attesa di buone nuove dal Porto per Herrera. 

Per l'attacco, sfumato Lapadula, le attenzioni ora sarebbero rivolte su Ciro Immobile. Ma l'ex bomber di Torino e Siviglia guadagna troppo. Per ora le parti sembrano abbastanza lontane. In difesa sembra fatta per l'arrivo del laterale Widmer dall'Udinese. Ma quando c'è di mezzo il Napoli, finchè non si mette sul serio nero su bianco, è impossibile dormire sonni tranquilli.

23-06-2016 22:30:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA