LUNEDÌ 09 DICEMBRE 2019
Agerola

Lavoratori a nero in due caseifici, stop alle attività e multe da settantamila euro

Denunciati i due imprenditori, nove gli stranieri trovati senza contratto

di redazione
Lavoratori a nero in due caseifici, stop alle attività e multe da settantamila euro

Multe per settantamila euro. In due caseifici di Agerola trovati lavoratori a nero, chiuse le due aziende. Nella cittadina nota per la produzione del fior di latte e degli altri latticini, scoperti nove cittadini stranieri senza contratto. Questo il bilancio dell’operazione dei Carabinieri della stazione locale, in collaborazione con i colleghi del nucleo ispettorato del lavoro di Napoli. I dipendenti, tutti ucraini e bulgari, non avevano mai firmato un contratto e per loro i titolari delle due aziende non versavano i contributi. Cinque di loro erano anche privi del permesso di soggiorno.
I due titolari, un uomo di 57 anni e una imprenditrice di entrambi di Agerola, sono stati denunciati e le attività sono state sospese. Sono state anche irrogate sanzioni per circa 70mila euro.

01-10-2016 12:25:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO