LUNEDÌ 08 MARZO 2021




Castellammare

Lavori sulla Statale, cavalcavia a rischio crollo: due giorni neri per pendolari e turisti

Chiusa la strada domani e venerdì. Stop dallo svincolo della Panoramica a quello dell'ospedale dalle 12 alle 22

di Redazione
Lavori sulla Statale, cavalcavia a rischio crollo: due giorni neri per pendolari e turisti

Due giorni neri per pendolari e turisti a poco più di una settimana dalle feste di Natale. Lo stop sulla Statale Sorrentina comincia stasera alle 22. Ma i momenti più difficili per gli automobilisti che da Sorrento e Castellammare scatteranno da domani alle dodici. Interventi urgenti al Viadotto San Marco, a rischio in più punti, impongono all’Anas una serie di lavori a ritmo forzato. Saranno due giorni di caos a Castellammare dove il punto più sensibile, lo svincolo del viale Europa, verrà preso d’assalto sia dalle auto che dall’autostrada si dirigono verso Castellammare, Gragnano o Vico Equense sia chi intraprenderà la direzione opposta. Non solo. Venerdì sarà chiuso anche il tratto compreso fra lo svincolo di Villa Cimmino, zona Panoramica, e quello di Castellammare ospedale. Due pomeriggi di traffico reso ancora più intenso dallo shopping natalizio. Due giorni di caos, ai quali si aggiungerà anche lunedì, ma solo per la fascia notturna, indispensabili per evitare tragedie come quella di Lecco. Nel dettaglio la strada Statale Sorrentina sarà interdetta nei giorni 14, 15, 16 e 19 nel tratto compreso tra il chilometro 3,6, svincolo Castellammare San Leonardo e il km 7,2 svincolo Gragnano nelle oro notturne, invece domani nello svincolo da Villa Cimmino a svincolo Castellammare ospedale lo stop sarà dalle dodici alle ventidue in direzione Napoli. Peggio ancora venerdì quando lo stesso tratto nelle stesse ore sarà chiuso anche in direzione Sorrento. Il traffico interno sarà smistato verso il centro di Castellammare e sulla statale Agerolina. Sul viadotto San Marco, il tratto della statale Sorrentina compreso fra i chilometri 3 e 6 passano, ogni giorno, migliaia di veicoli. Tutto normale, a meno che non si osservi questo ponteggio dal basso. Il tratto stradale, da stanotte fino a venerdì, salvo brevi intervalli diurni, sarà di nuovo al centro di importanti lavori. Osservato da qui, da traversa Savorito, il punto nevralgico del viadotto San Marco, il chilometro 5,2, sembra sospeso, tanto che, da sotto, a metà fra i piloni che sorreggono la strada, il manto pare interrompersi. Una crepa, profonda, la taglia in due. Una crepa che pende sulla testa di questi operai che, qualche metro più giù, stanno costruendo il reticolato dell’impalcatura che dovrà condurli al giunto danneggiato. Tuttavia anche più avanti la statale sorrentina non sembra essere messa benissimo come si può notare riprendendola dalla salita che conduce a Varano. La chiusura in entrambi i sensi di marcia della statale 145 di un mese fa, che congestionò per una giornata Castellammare, fu indispensabile per sanare, o quantomeno, tamponare l’anomalia di questo giunto. Lavori che determineranno uno stop con due giorni di caos per pendolari e studenti. 

14-12-2016 13:13:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA