VENERDÌ 03 FEBBRAIO 2023




Castellammare

Libera lancia la sua campagna contro la compravendita dei voti: "Stop allo scambio"

L'associazione contro le mafie pubblica l'elenco dei candidati che hanno inviato il casellario giudiziale: "Risposta insufficiente"

di Redazione
Libera lancia la sua campagna contro la compravendita dei voti:

Libera a poche ore dall'apertura delle urne lancia uno spot contro la compravendita dei voto e pubblica l'elenco dei candidati che hanno inviato all'associazione il proprio casellario giudiziale. Sulla pagina Fb del presidio stabiese di Libera c'è infatti “In un contesto sociale complesso come quello del nostro territorio, dove i sistemi di collusione sono spesso indiretti e nebulosi, non esiste purtroppo un unico strumento valido per evitare l’inquinamento elettorale provocato dalla candidatura di soggetti vicini alla criminalità organizzata o a gruppi di potere deviato. La nostra azione di chiedere la presentazione dei casellari giudiziali non era mai stata effettuata a Castellammare e non era certo nostro intento fare gli investigatori o i censori. Abbiamo voluto soprattutto stimolare la reazione dei candidati e dei rispettivi comitati elettorali, avallando, come cittadini, gli sforzi di Prefetture e della Commissione parlamentare antimafia che a livello nazionale hanno lavorato in questi mesi per analizzare la trasparenza di candidature e liste. Questi sforzi, che in futuro dovranno e potranno essere organizzati meglio sia a livello locale che nazionale, sono determinati dalla necessità di migliorare il nostro Paese, attraverso una lotta alla corruzione e alla criminalità organizzata, che parta dal basso e sia capace di incentivare un cambiamento di approccio culturale. Anche per questo, oltre i casellari giudiziali, abbiamo chiesto, insieme alle altre associazioni del nostro coordinamento di presidio, che i candidati sindaco aderiscano, una volta eletti, alla carta di Pisa, codice di autoregolamentazione degli amministratori. I cinque candidati hanno aderito alla nostra richiesta, impegnandosi a portare in consiglio comunale l’approvazione della Carta di Pisa entro cento giorni dall’insediamento della nuova amministrazione. La risposta dei candidati stabiesi alla nostra richiesta di pubblicare i casellari giudiziale non è stata pronta a sufficienza e rispetto ai tanti candidati, solo in pochi hanno aderito. Non pensiamo sia una sconfitta, bensì un punto di partenza importante per il movimento di cambiamento civico che stiamo cercando di creare in città. Ognuno deve fare la sua parte, noi stiamo facendo la nostra con i mezzi che abbiamo a disposizione: in questi mesi abbiamo coinvolto centinaia di studenti delle scuole stabiesi, organizzando incontri ed iniziative finalizzati ad incentivare la formazioni di cittadini responsabili e partecipando tutti insieme alla marcia del 21 marzo in ricordo delle vittime innocenti delle mafie; ed oggi, alla vigilia delle elezioni, dalla nostra pagina facebook abbiamo anche avviato, con uno spot, una campagna contro il voto di scambio”.

Di seguito l’elenco dei candidati a sindaco e dei candidati al consiglio comunale che hanno reso pubblico il proprio casellario giudiziale:

Candidato a sindaco: Vincenzo Amato   (Mov. 5 stelle)

Candidati al consiglio comunale:

 

Benintende Paola   (Mov. 5 stelle)

Borrelli Renato (Mov. 5 stelle)

  Centonze Fabrizio   (Mov. 5 stelle)

Criscuolo Alessandro  (Mov. 5 stelle)

Criscuolo Aniello detto Nellino  (Mov. 5 stelle)

D’Amora Mariateresa   (Mov. 5 stelle)

D’Auria Giuseppina detta Pina   (Mov. 5 stelle)

D’Auria Simone   (Mov. 5 stelle)

Di Maio Eleonora   (Mov. 5 stelle)

Fiore Antonio   (Mov. 5 stelle)

Guadagno Vincenzo detto Enzo    (Mov. 5 stelle)

Lusciano Domenico   (Mov. 5 stelle)

Manzo Teresa    (Mov. 5 stelle)

Mirante Angelo  (Mov. 5 stelle)

Murino Maria Raffaella detta Mara   (Mov. 5 stelle)

Nappi Francesco   (Mov. 5 stelle)

Pellegrini Rosanna  (Mov. 5 stelle)

Savarese Domenico detto Mimmo  (Mov. 5 stelle)

Schettino Giuseppe detto Peppe   (Mov. 5 stelle)

Solimene Gennaro   (Mov. 5 stelle)

Staiano Bianca   (Mov. 5 stelle)

Vanacore Gennaro  (Mov. 5 stelle)

Vinaccia Gianluca   (Mov. 5 stelle)

Zurolo Francesco  (Mov. 5 stelle)

Fariello Ada  (Partito Democratico)

De Fusco Marco  (Partito Democratico)

Amato Giuseppina  (Partito Democratico)

Ostrifate Rodolfo  (Partito Democratico)

 

 


Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

03-06-2016 16:07:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA