DOMENICA 23 GENNAIO 2022




Calcio

L'Italia di Mancini si qualifica con tre giornate di anticipo a Euro 2020

Prosegue la rinascita azzurra dopo Russia 2018

di Nicola Vanacore
L'Italia di Mancini si qualifica con tre giornate di anticipo a Euro 2020

L’Italia di Roberto Mancini rientra dalla porta principale nel calcio che conta e si qualifica aritmeticamente con 3 giornate di anticipo a Euro 2020, cosa mai accaduta prima d’oggi.
Più difficile del previsto la vittoria contro la Grecia sperimentale messa in campo dall’olandese Van’T Schip, poi un rigore di Jorginho e il raddoppio di Bernardeschi regalano la settima vittoria consecutiva nel girone e l’ottava di seguito per Mancio che ora è una sola lunghezza dal recorso di Vittorio Pozzo con buone possibilità di equagliarlo visto che la settimana prossima gli azzurri giocheranno contro il Liechtenstein.
Unica nota stonata della serata dell’Olimpico è la decisione della Figc supporta dalla Puma (o viceversa) di far giocare gli “azzurri” con una maglia verde e senza il classico scudetto tricolore sul petto, una cosa che fa gridare al sacrilegio gli appassionati di calcio.
Una maglia, quella verde, che nelle intenzioni di ha preso la decisione voleva essere un omaggio alla Gioventù e al Rinascimento.
La Nazionale aveva già un precedente in proposito, visto che aveva indossato una maglia di colore verde in un’altra circostanza, presisamente il 5 dicembre del 1954 sempre allo Stadio Olimpico di Roma in occasione di un’Italia – Argentina finita 2 a 0 per gli “azzurri” proprio com’è finata questa sera, corsi e ricorsi storici.

ITALIA GRECIA 2 – 0

Il tabellino:

ITALIA (4-3-3) allenanatore Mancini: Donnarumma; D’Ambrosio, Bonucci, Acerbi, Spinazzola; Barella (87′ Zaniolo), Jorginho, Verratti; Chiesa (39′ Bernardeschi), Immobile (79′ Belotti), Insigne. All. Mancini

GRECIA (4-3-1-2) allenatore Van’t Schip: Paschalakis; Bakakis, Chatzidiakos, Siovas, Stafylidis; Zeca, Kourbelis, Bouchalakis (75′ Giannoulis); Bakasetas (79′ Mandalos); Limnios, Koulouris (67′ Donis).

Reti: 63′ rig. Jorginho, 78′ Bernardeschi
Ammoniti: Chatzidiakos (G), Koulouris (G), Bouchalakis (G)

13-10-2019 11:38:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA