SABATO 23 OTTOBRE 2021




Il caso

Lotta armata in difesa dei migranti, Guglielmo Allodi denunciato per un post su Fb

A querelare l'ex assessore del Pd un fiorentino

di Redazione
Lotta armata in difesa dei migranti, Guglielmo Allodi denunciato per un post su Fb

Un post su Fb dai toni duri e si scatena la bufera su Guglielmo Allodi. Dopo gli attacchi, gli insulti e l'ironia di Salvini del dirigente del Pd napoletano si occupa anche la magistratura. L'ex assessore provinciale ed ex dirigente del Pd campano Guglielmo Allodi è stato denunciato presso la procura di Firenze per un suo post sul ministro dell'Interno Matteo Salvini pubblicato su Facebook: "Se le vicenda dei migranti continua ad essere in mano a Salvini - ha scritto Allodi - è giunto il momento di pensare a lotta di popolo armato". A presentare querela nei confronti di Allodi è stato Maurizio Martigli, 44 anni, fiorentino, già noto a Firenze per aver denunciato un consigliere comunale per presunto voto di scambio in favore delle liste Pd e del sindaco Dario Nardella.
"Ma io la lotta armata la ho combattuta per una vita": è il commento di Allodi. E il ministro dell'Interno non si è fatto pregare nello schiacciare la palla così ben alzata: «Questo invoca la lotta armata - scrive - E poi il violento sarei io».

29-08-2018 18:51:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA