MERCOLEDÌ 20 NOVEMBRE 2019
Il caso

Maestro mortifica bimbo nero, messo spalle ai compagni: "Troppo brutto"

La denuncia dei genitori su Fb a Foligno, intervento del Miur

di redazione
Maestro mortifica bimbo nero, messo spalle ai compagni:

Lo ha costretto a dare le spalle ai suoi compagni di classe. Un maestro di una scuola elementare di Foligno ha imposto ad un bambino nero di voltarsi verso la finestra. Poi ha detto agli altri piccoli alunni: “troppo brutto” per essere guardato in viso. Lo stesso atteggiamento avrebbe avuto nei confronti di un'altra bimba, la sorella maggiore. “Un esperimento sociale”, si sarebbe giustificato il maestro. Sono stati proprio i bambini a raccontare tutto ai genitori. La brutta storia è finita su Fb e nello studio di un avvocato. Il Miur ha chiesto una relazione agli uffici territoriali e sospeso il docente dal servizio in via cautelare.
“Ma che brutto che è questo bambino nero! Bambini, non trovate anche voi che sia proprio brutto? Girati, così non ti devo guardare”, avrebbe detto il maestro, secondo i racconti riportati dai genitori. Il maestro, hanno raccontato i bambini, è andato verso la finestra, ha disegnato un segno sui vetri e ha costretto il bambino nero a guardare verso il segno, con le spalle alla cattedra.

21-02-2019 20:11:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO