DOMENICA 05 DICEMBRE 2021




I dati

Mare blu da Vico a Sorrento, l'Arpac promuove la penisola sorrentina

Task force tra comune, Gori e Asl: "Risultato storico la balneabilità a Marina Grande"

di Redazione
Mare blu da Vico a Sorrento, l'Arpac promuove la penisola sorrentina

E’ tempo di tornare in spiaggia e la penisola sorrentina passa l’esame sul mare a pieni voti. A dirlo è l’Arpac che promuove la costa sorrentina con il premio qualità delle acque. A prendersene il merito la Gori. “Il mare della Penisola Sorrentina gode di una eccellente qualità: a certificarlo i risultati analitici pubblicati da ARPAC e relativi ai primi campionamenti eseguiti sulle acque di balneazione durante la stagione 2017. Questi dati confermano la bontà delle strategie di manutenzione adottate da GORI e l'efficacia delle operazioni di separazione delle reti fognarie nere dalle reti fognarie bianche in tutti i comuni della Penisola, riuscendo ad ottenere, come si evince dai campionamenti, ottimi risultati” è quanto si legge in una nota della società di gestione idrica. “Il programma di interventi, elaborato in stretta sinergia con le amministrazioni comunali e che in questa fase sta interessando soprattutto il comune di Sorrento ed il Comune di Vico Equense, sta fornendo soluzioni a criticità storiche delle reti fognarie e del sistema di collegamento dal collettore”. Ma la situazione delle acque è destinata ancora a migliorare secondo quanto sostiene la società di gestione. Gli interventi GORI, finalizzati a migliorare i servizi fognari e a permettere la definitiva attivazione del servizio depurativo di tutta la Penisola Sorrentina, grazie al completamento da parte della Regione Campania dell’impianto comprensoriale di Punta Gradelle, consentiranno di ottenere anche un graduale e costante miglioramento della gestione degli eventi dovuti al maltempo, che nel passato hanno messo in crisi in diversi punti i sistemi fognari della Penisola”. I risultati maggiori a Marina Grande a Sorrento. “I dati di Arpac confermano, tra l’altro, un risultato storico con il pieno recupero della balneabilità delle acque antistanti la Marina Grande di Sorrento, reso possibile grazie all’individuazione e alla conseguente eliminazione di diversi scarichi privati nella rete deputata alla gestione delle acque bianche e conseguentemente nel rivolo di Via Capo. Un obiettivo raggiunto grazie alla task force messa in campo dal Comune di Sorrento, l’Asl Na 3 e la GORI per il controllo capillare delle reti nere e delle reti bianche e delle attività necessarie alla definitiva suddivisione delle due infrastrutture fognarie comunali”. Ma ora parte la fase due per completare l’opera. L’amministratore delegato della GORI Claudio Cosentino e il presidente Michele Di Natale confermano il massimo impegno dell’azienda nel dare il necessario supporto alla Regione Campania per permettere il completamento dei sistemi depurativi della Penisola Sorrentina e la messa in esercizio dell’impianto di depurazione di Punta Gradelle, realizzando in sinergia con lo stesso Ente gli interventi nel comune di Vico Equense, necessari a completare i sistemi fognari della zona in cui insiste il nuovo impianto di depurazione.

14-04-2017 19:21:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA