MERCOLEDÌ 26 FEBBRAIO 2020
Il fatto

Mette il guinzaglio del cane all'ex fidanzata che vuole lasciarlo, condannato

Contro i lui i passanti nella centralissima via Chiaia

di redazione
Mette il guinzaglio del cane all'ex fidanzata che vuole lasciarlo, condannato
Lei trascinata a terra e tirata in strada con il guinzaglio del cane. Lei non tollerava più la sua gelosia. Quindi ha deciso di lasciarlo. Ha preso le sue cose, il suo cagnolino ed è scesa in strada per attendere un taxi. Poco dopo però la donna è stata aggredita dal suo ex compagno che le ha messo il guinzaglio del cane al collo a Napoli. L'uomo è stato arrestato dalla polizia locale e condannato per direttissima ad un anno e quattro mesi di reclusione (pena sospesa). Il fatto è avvenuto nella centralissima zona di Chiaia.
Quando gli agenti della polizia municipale sono intervenuti la donna era ancora svenuta: l'uomo ha detto che era stato un malore, ma contro di lui i passanti continuavano ad inveire tanto che, proprio per sottrarlo all'ira della folla e scongiurare possibili conseguenze peggiori, è stato necessario allontanarlo dal posto velocemente. Dapprima è stato portato in un vicino locale pubblico, poi negli uffici della polizia locale dove è stato identificato ed arrestato.
La donna, accompagnata dal "118" all'ospedale 'Cardarelli' di Napoli dove sono stati diagnosticati traumi guaribili in 21 giorni, ha riferito che il suo compagno era geloso e molto spesso reagiva in modo aggressivo. Per questo lei, l'altro giorno, ha deciso di lasciarlo. E' scesa in strada con il suo cagnolino e qualche bagaglio. Ma è stata raggiunta dall'uomo che dapprima ha strattonato la donna e successivamente le avrebbe messo il guinzaglio al collo, fino a causarle lo svenimento.
L'uomo ha detto che stava tentando di rianimarla. Portato negli uffici della polizia municipale è stato arrestato su disposizione del sostituto procuratore di turno e giudicato subito dopo per direttissima. La condanna inflitta è stata di un anno e quattro mesi, con la sospensione della pena. Il giudice ha anche disposto il divieto di avvicinamento alla vittima.
02-01-2019 19:05:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO