GIOVEDÌ 20 GENNAIO 2022




I numeri

Migranti in Italia, la Campania è terza tra le regioni per accoglienza

Diecimila gli stranieri arrivati, prima la Lombardia e seconda la Sicilia

di Redazione
Migranti in Italia, la Campania è terza tra le regioni per accoglienza

La Campania è terza. Con più di diecimila stranieri arrivati via mare, nella classifica delle regione è al terzo posto per accoglienza, dopo Lombardia e Sicilia. In tutto sono 144.822 i migranti ospitati ad oggi in Italia e la distribuzione regione per regione vede la Lombardia al primo posto con un totale di 19.363 persone (13% del totale).
Seguono la Sicilia(10%) con 13.780 migranti, la Campania(7%) con 10.666, il Veneto(8%) 11.305, il Lazio(8%) 11.490, il Piemonte(7%) 10.740, la Puglia(7%) 9.812, la Toscana(7%) 10.658, l'Emilia Romagna(7%) 9.702, la Calabria(4%) 5.318, il Friuli Venezia Giulia(3%) 4.878, la Liguria(4%)5.143, la Sardegna(3%) 4.152, la Marche(3%) 4.421, l'Abruzzo(2%) 3.134, il Molise(2%) 2.609, l'Umbria(2%) 2.634, la Basilicata(1%) 2.073, Provincia di Bolzano(1%) 1.379, Provincia di Trento(1%) 1.262, Valle d'Aosta(0,2%) 304.
I dati forniti dal Viminale rilevano anche come il trend dell'accoglienza sia in netto aumento: mentre nel 2013 sono stati 22.118 i migranti accolti in Italia, nel 2014 si è passati a 66.066 per arrivare ai 103.792 del 2015.
In leggera diminuzione (-0,52%) gli sbarchi, passati dai 100.853 del periodo gennaio-9 agosto 2015 ai 100.328 di quest'anno.
I porti maggiormente interessati dagli sbarchi restano Augusta con 14.795 migranti giunti, Pozzallo 11.332, Reggio Calabria 10.200, Catania 9.025, Palermo 8.445, Messina 7.646, Lampedusa 7.220 e Trapani 6.711. Dall'inizio dell'anno, un totale di 3.176 migranti e rifugiati sono morti nel Mediterraneo mentre cercavano di raggiungere l'Europa via mare. E di questi 2.742 sono le vittime che tentavano di sbarcare in Italia. I nuovi dati sono dell'Oim, l'organizzazione internazionale per le migrazioni. Le vittime che hanno perso la vita in mare da inizio anno hanno già superato quelle dello stesso periodo dell'anno scorso e sono "circa il doppio di gennaio-agosto 2014", ha detto Julia Black del Centro Global Data Migration Oim.

09-08-2016 18:25:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA