SABATO 23 OTTOBRE 2021




Boscotrecase

Muore donna, marito e figli picchiano i medici e devastano ospedale: denunciati in quattro

Andrea Cirillo evade dai domiciliari a Torre Annunziata per portare a termine il raid punitivo

di Redazione
Muore donna, marito e figli picchiano i medici e devastano ospedale: denunciati in quattro

La moglie muore per una leucemia fulminante e il marito e i figli devastano l'ospedale. Il giorno dopo il raid dei parenti di una paziente va avanti l'inchiesta. Tre ore di terrore nella struttura sanitaria di Boscotrecase. Pugni e feriti al volto al medico che ha dovuto comunicare ai familiari la notizia della morte della paziente. Poi si è scatenata la sequenza di follia. I parenti, infuriati per la morte di Caterina Verso, picchiano i medici ritenuti responsabili della tragedia e distruggono porte, scrivanie e tutto quello che incontrano sul loro cammino. Agli arresti domiciliari, il marito Andrea Cirillo evade per portare a termine il suo raid punitivo accompagnato dai figli e da una nipote. Il pregiudicato di Torre Annunziata, considerato dagli inquirenti affiliato al clan Gionta, dalle 12 alle 15, organizza una guerriglia all'interno del reparto di medicina dell'ospedale vesuviano. I medici e gli infermieri sono stati costretti a barricarsi in una stanza, mentre i vigilantes hanno dovuto chiedere aiuto alle forze dell'ordine per riuscire a fermare la furia distruttiva della famiglia. Ora i quattro dovranno rispondere di lesioni aggravate e danneggiamento. Aperta un'inchiesta anche sull morte della donna, in quanto i parenti hanno a loro volta presentato una denuncia alla Procura di Torre Annunziata. Sequestrata la cartella clinica e disposta l'autopsia sulla paziente. Doppia inchiesta quindi dopo una giornata di follia e violenza. 

19-02-2019 10:06:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA