GIOVEDÌ 27 GENNAIO 2022




Il fatto

Muore il nonno, assalto di giovani all'Ospedale del mare: 'Stava bene'

Un video dell'irruzione sui social

di Redazione
Muore il nonno, assalto di giovani all'Ospedale del mare: 'Stava bene'

Un gruppo di giovani è entrato urlando nell'Ospedale del Mare a Napoli dopo la morte del loro nonno, ricoverato nella struttura. L'irruzione è stata mostrata in un video postato dagli stessi giovani su Internet. Nelle immagini, si vede il gruppo attraversare un corridoi dell'ospedale, che si trova a Ponticelli, a periferia Est di Napoli , gridando che l'anziano "stava bene" e chiedendo di poter incontrare il primario. Il video mostra anche altri parenti dell'anziano morto che piangono e sferrano calci alle porte dell'ospedale. Non vi sono stati, tuttavia, danni alla struttura nè aggressioni al personale sanitario. La direzione dell' "Ospedale del Mare" ha reso noto che presenterà denuncia sull'accaduto.

"Non entriamo nel merito della vicenda su cui abbiamo chiesto delucidazioni alla direzione per capire i motivi del decesso, ma troviamo assurdo che delle persone assaltino un ospedale, per giunta filmandosi e prendendosela in modo violento con la struttura e il personale". Lo afferma il consigliere regionale della Campania Francesco Borrelli commentando il, video sulle urla dopo la morte di un nonno all'Ospedale del Mare di Napoli. "Abbiamo inviato - spiega Borrelli - una nota alla direzione dell'ospedale per chiedere ulteriori notizie sulla vicenda e se le persone coinvolte nell'aggressione siano state identificate e denunciate. Comprendiamo il dolore per la perdita di una persona cara ma la violenza non è mai giustificata, soprattutto in un luogo pubblico, a maggior ragione se si tratta di una struttura ospedaliera che è a servizio dei cittadini e che serve per curare pazienti e combattere la pandemia. Se qualcuno ha sbagliato ne risponderà nelle sedi giudiziarie ma fare i raid punitivi negli ospedali è inaccettabile". 

19-03-2021 13:38:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA