GIOVEDÌ 20 GENNAIO 2022




Calciomercato

Napoli, arriva Zielinski

Il centrocampista dell'Udinese acquistato a titolo definitivo. Contratto fino al 2021. Avrà la numero 20

di Fabrizio Prisco
Napoli, arriva Zielinski

Piotr Zielinski è un giocatore del Napoli. Come anticipato da qualche giorno, il polacco alla fine ha ceduto al pressing dei dirigenti azzurri e, dopo essere stato per almeno un mese nelle mire del Liverpool e del Milan, si è legato al club partenopeo per i prossimi cinque anni. All'Udinese vanno 15 milioni più il prestito di Zuniga (girato al Watford). Il calciatore ieri ha sostenuto le visite mediche a Villa Stuart, ha incontrato De Laurentiis per la firma del contratto e da oggi sarà a Castelvolturno a disposizione di Sarri.

Nato a ZÄ…bkowice ÅšlÄ…skie il 20 maggio 1994, Zielinski è cresciuto nel Lubin e nel 2011 è stato acquistato dall'Udinese che lo ha inserito nella formazione Primavera. Ha esordito in serie A il 2 dicembre del 2012 in Udinese-Cagliari. Con i friulani ha totalizzato in due stagioni 19 presenze, poi si è trasferito in prestito all'Empoli dove ha giocato negli ultimi due anni e dove ha già lavorato con Sarri. Per lui in Toscana 63 presenze e 5 reti. E' Nazionale polacco. Ha indossato per la prima volta la maglia bianca della Polonia il 4 giugno 2013 contro il Liechtenstein. Ha partecipato agli ultimi Europei di Francia.

Zielinski è un centrocampista moderno. Può giocare sia da mezzala che da trequartista. E' dotato di un buon calcio ed è particolarmente bravo negli inserimenti. Sarri lo ha espressamente richiesto per alzare la qualità del reparto mediano e per avere maggiori alternative al trio titolare Jorginho-Hamsik-Allan. Nel Napoli agirà da vice Hamsik e certamente potrà essere un grimaldello utilissimo per scardinare le retroguardie avversarie a partita in corso. Avrà la maglia numero 20 (la "sua" 17 è già di Hamsik) e ritroverà il connazionale Milik.

Dopo Tonelli, Giaccherini e Milik, Zielinski è il quarto acquisto degli azzurri. Ora Giuntoli, prima di altri movimenti in entrata, dovrà concentrarsi sulle cessioni. Sportiello e Rog restano infatti nel mirino. Ma prima bisogna cedere almeno Sepe e David Lopez e sistemare in prestito Grassi. Quest'ultimo potrebbe tornare all'Atalanta, mentre Sepe interessa al Torino (con Padelli che andrebbe a Bergamo, liberando così Sportiello). David Lopez invece piace al Betis Siviglia. Nessuna novità al momento per Koulibaly.

In attacco, al di là dei sogni Icardi e Cavani (che resteranno tali), sembra proprio che Gabbiadini sarà la merce di scambio utilizzata per arrivare o a Jovetic o a Kalinic. Alla viola Adl ha già chiesto informazioni per l'attaccante croato. La Fiorentina non lo vende per meno di 30 milioni. Il Napoli per ora è fermo a 18. Inserendo Gabbiadini di sicuro un accordo potrebbe essere trovato prima della fine del calciomercato.

Domenica sera il Napoli, intanto, a Fuorigrotta affronterà il Monaco. Sarà un altro test molto importante per valutare lo stato di forma degli azzurri dopo il ritiro di Dimaro. Ancora fermi ai box Reina, Tonelli e Giaccherini. Il portiere spagnolo prosegue il lavoro differenziato e si aggregherà al gruppo dopo Ferragosto; Tonelli deve recuperare il tono muscolare dopo l'infiammazione al tendine rotuleo; Giaccherini ha un problema al retto femorale e potrebbe saltare le prime due giornate di campionato con Pescara e Milan. C'è attesa per vedere all'opera per la prima volta Milik. Il polacco giocherà almeno un tempo e si alternerà con Gabbiadini. Il San Paolo è pronto a tributare i primi applausi al suo nuovo beniamino che spera di allontanare a suon di gol il fantasma di Higuain. Un fantasma a tinte bianconere. Chi l'avrebbe mai detto...

05-08-2016 10:15:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA