SABATO 16 OTTOBRE 2021




Il fatto

Napoli invasa dagli studenti, tutti in piazza per difendere l'ambiente e il futuro

Problemi in Circum per i giovani arrivati da tante città come Castellammare e Torre del Greco

di Redazione
Napoli invasa dagli studenti, tutti in piazza per difendere l'ambiente e il futuro

Basta coi veleni nei mari e con i roghi tossici. È l'urlo degli studenti che si alza da Napoli come dalle altre città di Italia. Tantissimi i giovani arrivati a Piazza Garibaldi dai comuni della Provincia come Castellammare, Torre del Greco e Giugliano. Bandiere, striscioni, strumenti musicali per ribadire la mobilitazione contro i mutamenti climatici. Un'onda che si diffonde in tutta Italia, mentre a Napoli un fiume in corteo invade il centro. Tra gli slogan: «Basta roghi e veleni», si legge su uno striscione portato in corteo dagli studenti di Giugliano. Ad aderire rappresentanze di tutte le maggiori città, come il "Forum dei giovani" di Castellammare e gli alunni delle scuole superiori. Ma iniziative si svolgono in mattinata anche nelle scuole medie stabiesi. Alla Stabia, in diverse classi preparati cartelli sull'emergenza climatica e per un'ora se ne parlerà insieme agli insegnanti. Il corteo a Napoli percorre le strade del centro per concludersi in piazza Dante.

27-09-2019 11:45:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA