SABATO 13 AGOSTO 2022




Calciomercato

Napoli la situazione calciatori a due settimane dal ritiro di Dimaro

Con De Laurentiis negli Stati Uniti, resta bloccato il mercato azzurro

di Red
Napoli la situazione calciatori a due settimane dal ritiro di Dimaro

Con il patron De Laurentiis negli states, è bloccato il mercato estivo del Napoli, molte voci ma nessuna notizia filtra dall'entourage azzurro ad ormai il ritiro di Dimaro è alle porte visto gli azzurri partiranno per il Trentino sabato 8 luglio.
 

Proviamo a riassumere la situazione dopo l'addio di Insegne sbarato venerdì a Toronto e accolto da star dalla colonia italo-canadese.
Hanno lasciato Napoli anche Malcuit e Ghoulam per fine contratto e Tuanzebe che ha fatto ritorno alla base per fine prestito.

Certi di vestire i colori del Napoli sono i due nuovi acquisti Kvaratskhelia, Olivera.

Hanno poi molte possibilità di restare in azzurro anche Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus (fresco di rinnovo), Mario Rui, Lobotka, Anguissa (anche lui riscattato, ma si devono smussare piccoli attriti sorti con la proprietà), Elmas, Marfella, Zanoli, Zielinski e Lozano.

Poi ci sono una serie di giocatori con il punto interrogativo.
Fra questi Ounas ha già detto che non rinnova cosi come Fabian Ruiz e che duenque sono di fatto sul mercato per evitare di perderli a parametro zero il prossimo anno.
Sempre più in dubbio il rinnovo di Ospina che non accetta le condizione che gli hanno proposto ed è in bilico fra Real Madrid come secondo portiere e la squadra saudita dell'Al-Nassr. La sua partenza aprirebbe alla riconferma con prolungamento di contratto per Alex Meret.
In alto mare la situazione di Kuolibaly a metà sstrada fra rinnovo e cessione, possibile addio di Politano (si sono fatti avanti Valencia e Milan), Petagna (mezza serie A e sulle sue tracce ma ADL non lo cede per meno di 15 milioni) e Demme sempre più lontano dal progetto Napoli che ha in mente Spalletti.
 Restano a questo punti gli ultimi due nodi da sciogliere: Mertens (che alla fine potrebbe rinnovare se lui e don Aurelio si decidono a guardarsi negli occhi) e Osimhen che per 110 milioni può andare in premier.

Resta a questo punto il mercato in entrato che per ovvi motizioni è condizionato da quello in uscita, ma anche qui De Lautentiis è stato chiaro niente follie e scelte oculate con ingaggi ben sotto il tetto dei tre milioni di euro.
In ballo molti nomi a partire da quello di Sirigu cone vice Meret nel caso di Addio di Ospina) per poi passare per Ostigard come quarto centrale in difesa, altre voci portano a Casale e Barak del Verona e Nandez del Cagliari, mentre ormai è chiaro che gli azzurrini Gaetano, Ambrosino e Zerbin saranno valutati come possibili alternative interne nel corso dei ritiri.


Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

26-06-2022 15:38:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA