DOMENICA 03 LUGLIO 2022




Il fatto

Natale a Castellammare, eventi nelle Antiche Terme. Iovino: "Iniziative partite senza nessun atto"

Il capogruppo Pd attacca l'amministrazione Cimmino: "Si parla di ingressi a pagamento in una struttura del comune"

di Redazione
Natale a Castellammare, eventi nelle Antiche Terme. Iovino:

Natale nelle Antiche Terme. L'opposizione chiede spiegazioni su un evento promosso prima del via libera da parte dell'amministrazione all'interno del complesso termale. Si tratta di uno dei progetti presentati a Palazzo Farnese da associazioni e società. Ottandue le domande arrivate, in attesa che l'amministrazione Cimmino vari il calendario definitivo. Ma già arriva il primo attacco. A parlare è il capogruppo del Pd Francesco Iovino: "Non c’è ancora la delibera di giunta, che dovrebbe essere discussa ed approvata nei prossimi giorni, ma già c’è chi sponsorizza alcuni eventi del prossimo cartellone natalizio del comune di Castellammare di Stabia". Sui social network, infatti, già dallo scorso 6 novembre è stata prodotta una grafica e creata una pagina che promuove un evento che si svolgerà, si legge nei messaggi pubblicitari, dal 1 dicembre al 6 gennaio all’interno delle antiche Terme di Stabia. «E’ tutto molto strano – commenta il capogruppo del Partito Democratico Francesco Iovino – Non capisco come alcuni eventi già siano noti ed addirittura vengano pubblicizzati con tanto di iconografia su una testata giornalistica notoriamente molto vicina al sindaco Gaetano Cimmino». Ma non è tutto. Non ci sarebbe solo la grafica, la data ed il luogo dell’evento, ma già se ne conoscono i dettagli. «Pare che all’interno delle Antiche Terme verranno posizionati dei gonfiabili – dice Iovino – Addirittura sembra sia stato previsto un ingresso a pagamento per eventi del cartellone comunale. Tutto ciò è veramente molto strano. Come è possibile che tutto sia già in fase organizzativa così avanzata mentre ancora sul sito del comune non è comparso alcun documento al riguardo. Quando e chi ha deciso di autorizzarli?». Interrogativi a cui ora qualcuno dovrà pur dare una risposta, anche perché le accuse sono pesanti. Il comune di Castellammare di Stabia, lo ricordiamo, ha promosso ad ottobre scorso una manifestazione di interesse relativa al cartellone di eventi natalizi a seguito della quale a Palazzo Farnese sono arrivate ben 82 domande. Queste sarebbero dovute essere sottoposte al giudizio e alla selezione di una commissione esaminatrice per individuare i progetti da inserire all'interno del cartellone natalizio che dovrebbe partire con il Palio dei Fuochi in occasione dell'Immacolata e terminare esattamente un mese dopo in concomitanza con l'Epifania. Ora, però, si scopre che – già prima che l’assessore alla cultura Lello Radice fornisca i dettagli del cartellone - ci sono da tempo in giro date e dettagli. «Come è possibile?» è il quesito sollevato da Francesco Iovino.


Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

14-11-2018 12:17:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA