DOMENICA 01 AGOSTO 2021




Vico Equense

"Non volevo diventare un boss" ecco l'autobiografia Salvatore Esposito

" Genny Savastano" sbarca in costiera con il tipico look del boss di Gomorra: barba e capelli alla moicano nascosti da un cappello look del suo personaggio interpretato in Gomorra

di Redazione

Ai più attenti fan di Gomorra non sono passati inosservati due dettagli del look di Salvaotre Esposito. Arrivato a Vico Equense, nella libreria Ubik, per presentare la sua prima autobiografia, "Non Volevo diventare un boss", l'attore napoletano si è presentato con la barba incolta tipica del feroce boss di camorra da lui interpretato ma, soprattutto, con un berretto che nascondeva il taglio di capelli alla moicano: marchio di fabbrica del nuovo reggente della cosca di Secondigliano. La terza stagione di Gomorra, dunque, è alle porte. Dovrebbe iniziare a marzo e i dettagli portati addosso da Salvatore Esposito indicano che le riprese sono ancora in corso o sono finite da poco. Perché lui, quella barba, quei capelli e quello sguardo che in cui non traspare alcun velo di umanità, li indossa soltanto sul set. Non volevo diventare un boss" è il primo libro di Salvatore Esposito, nel quale racconta i sacrifici affrontati per realizzare il sogno di recitare in una cornice come Napoli, meravigliosa quanto crudele con i sogni dei ragazzi. Salvatore, distaccandosi dal carattere che contraddistingue il personaggio Genny, si è mostrato  molto disponibile con i fans che, accalcati vicino al banco degli autografi, hanno aspettato con trepidazione il loro turno per parlare, anche solo pochi secondi, con lui e scattarsi il selfie da postare. Il regalo più grande è stato confezionato ad una ragazza che, sotto l'albero, potrà scartare un abbraccio con il suo attore preferito.

Raffaela Visciano 

05-12-2016 12:03:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA