MERCOLEDÌ 13 NOVEMBRE 2019
Castellammare

Notte dell'orrore per due turisti americani, minacciati da un marinaio si buttano in mare: salvati dal team dello Stone

Madre e figlio hanno rischiato di annegare, denunciato il giovane che portava il gommone

di Christian Apadula
Notte dell'orrore per due turisti americani, minacciati da un marinaio si buttano in mare: salvati dal team dello Stone

 Una brutta avventura per due turisti americani. Salvati dal rischio di annegare e spaventati da minacce insulti, sono stati salvati dai titolari dello Stone che dal ristorante avevano assistito all’incredibile scena. Una madre e un figlio pensavano di rientrare via mare nell’albergo che li ospita per concludere la bella serata passata in Penisola Sorrentina. Pochi momenti e i due rischiano di diventare i protagonisti di un film dell’orrore. Il giovane che portava il gommone,  con il compito di farli rientrare in albergo, ha cominciato a minacciarli e inveire contro di loro. Terrorizzati dalle urla e dalle minacce i due turisti, nonostante fosse sera e rischioso per il mare agitato, hanno provato a cercare la salvezza buttandosi in acqua. Per fortuna a riva c’era chi senza pensarci un attimo si è gettato in mare per metterli al sicuro. Un lavoro in team, tutti i cuochi e i camerieri hanno collaborato al salvataggio, operando su due fronti. Da un lato c’è chi si è occupato di portare a riva la madre e il figlio, spaventati e infreddoliti, mentre un altro gruppo si è occupato del giovane del gommone che ha inutilmente provato a scappare. Chiamata la Guardia Costiera e la Polizia, i due superstiti hanno ricevuto le cure del team dello Stone che ha offerto loro tutto quanto possibile per rimetterli su. Nel frattempo le forze dell’ordine hanno condotto in porto e poi al commissariato il giovane responsabile della disavventura dei due turisti. In grande stato di agitazione, il ragazzo ha continuato a inveire contro tutti. Gli inquirenti hanno disposto anche i test per capire se avesse bevuto o fosse sotto l’effetto di droghe. Messi in salvo i due americani, la mamma settantenne e il figlio trentenne, ora dovranno cercare di dimenticare la brutta avventura che rischiava di trasformarsi in tragedia. Denunciato il ragazzo dovrà difendersi da pesanti accuse per quella che poteva essere una notte dell’orrore. 

23-09-2016 11:35:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO