GIOVEDÌ 28 OTTOBRE 2021




La tragedia

Oculista ucciso da un pino a Cava, aperta un'inchiesta

Gioacchino Mollo, 61 anni, vegliato dal cane che portava a spasso

di Redazione
Oculista ucciso da un pino a Cava, aperta un'inchiesta

Il suo cane è rimasto a vegliarlo. Era lì quando i soccorsi hanno provato a salvare l'oculista ucciso da un albero. Gli inquirenti hanno utilizzato il microchip del suo labrador per identificare Gioacchino Mollo, morto a 61 anni, schiacciato da un pino questa mattina a Cava de Tirreni. Passeggiava con il suo cane intorno alle 8, quando l'albero secolare è crollato sul marciapiede. Aperta un'inchiesta della Procura sulla tragedia. Il sindaco di Cava, arrivato sul posto, ha assicurato che sul pino di recente avevano effettuato controlli gli agronomi. L'albero, pero', è crollato scosso dalle raffiche di vento. Arrivata l'ambulanza del 118, i medici non hanno potuto fare nulla per salvare la vita all'oculista originario di Torre Annunziata. Sconcerto a Cava, dove viveva con la moglie e tre figlie. Choc e dolore anche nella sua città, dove aveva anche uno studio medico molto affermato e la sorella è titolare di un noto stabilimento balneare. Il professionista lavorava anche alla clinica Maria Rosaria a Pompei. Ma questa mattina la sua vita si è spezzata tragicamente, mentre il suo cane Charlie è rimasto al suo fianco fino all'ultimo.

06-02-2020 17:59:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA