LUNEDÌ 20 SETTEMBRE 2021




Il fatto

Odissea Circum, viaggio da Napoli a Sorrento tra aggressioni e borseggiatori

Il racconto di De Gregorio: 'Ecco la giornata tipo di un nostro addetto alla Security'

di Redazione
Odissea Circum, viaggio da Napoli a Sorrento tra aggressioni e borseggiatori

Odissea Circum tra aggressioni, borseggiatori bloccate e persone scoperte a fare pipì lungo i binari. E' il racconto del Presidente De Gregorio di una giornata lungo la linea della Circum da Napoli a Sorrento. Scrive De Gregorio su Facebook, facendo un resoconto degli interventi della Security nella Eav: "Questa la cronaca di una 'normale' giornata di lavoro di un nostro responsabile della security". Dopo la premessa arriva la sintesi di quanto avvenuto durante un turno: “Servizio appena terminato: allontanati ragazzi a bordo treno senza biglietti. Scortati turisti fino ad Ercolano. Fermati ad Ercolano ragazzi ai varchi senza biglietto e consentito l'accesso ai treni solo dopo l'acquisto del titolo di viaggio. Due borseggiatori a noi noti a Gianturco che alla nostra vista si sono subito allontanati. Fermati 2 tossici a Garibaldi che erano scesi sul binario proibito in direzione Porta Nolana. Cacciata persona che alla stazione Garibaldi stava urinando alla fine del marciapiede lato Ferraris ( succede anche questo...); Intervenuti a difesa di una dipendente in servizio a Garibaldi aggredita verbalnente da un viaggiatore, che non voleva indossare la mascherina, a seguito del nostro intervento ha indossato la mascherina. Non si sono registrati furti o rapine".

30-06-2021 17:54:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA