MERCOLEDÌ 08 APRILE 2020
Il dramma

Parigi: a fuoco la Cattedrale di Notre-Dame

Crollati la guglia e il tetto, sul posto il presidente Macron

di Redazione
Parigi: a fuoco la Cattedrale di Notre-Dame

Erano da poco passate le 20 quando le agenzie di tutto il mondo hanno battuto la notizia dell'incendio sviluppatosi nella Cattedrale di Notre-Dame.
Incendio che nel giro di pochi minuti ha provocato il crollo della parte superiore della guglia, uno dei simboli della città di Parigi e poco dopo anche del tetto di legno.
Le cause al momento sembrano escludere matrici terroristiche ma tendono a parlare di corto circuito legato ai lavori di ristrutturazione che si stavano facendo da qualche settimana nella Cattedrale.
Il presidente francese Emmanuel Macron si è precipitato a Notre-Dame per verificare di persona la situazione, facendo quello che tutta la Francia si aspettava che lui facesse: essere sul posto.
"E' una catastrofe, viene da piangere, non riesco ad immaginare un simile disastro", ha affermato l'architetto responsabile dei lavori di restauro.
Intanto le fiamme crescono d'intensità e non si riesce ad intervenire ancora con i canadair dall'alto.
Danni incalcolabili al patrimonio artistico e culturale francese e del mondo.

15-04-2019 20:39:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA