GIOVEDÌ 01 DICEMBRE 2022




Castellammare

Patto tra moderati, è conto alla rovescia per il nome del candidato a sindaco

Dieci associazioni della coalizione potrebbero mettere in campo fino a sei liste

di Redazione
Patto tra moderati, è conto alla rovescia per il nome del candidato a sindaco

Patto tra moderati. Stretto l'asse tra Melisse e l'Area civica ora si apre il confronto sulla scelta del candidato a sindaco. Come per gli altri schieramenti attualmente manca ancora il nome del leader, ma l'ufficializzazione potrebbe avvenire nelle prossime ore. Dalle dieci associazioni dovrebbero nascere un massimo di sei liste che, allo stato attuale, costituiscono la coalizione più numerosa del panorama stabiese. Tra i nomi in campo quello del presidente della Croce Rossa Antonio Coppola, ma non è il solo. Vediamo le sigle: cresce la coalizione dell'Area Civica e cresce l'interesse di compagini associative e politiche verso un polo civico improntato sul confronto, già composto dalle associazioni Città Futura, Stabia Popolare, Cittadini per Castellammare di Stabia, Agenda Social e Stabia in Progress. Frutto dell'apertura alle altrui positive e costruttive idee è l'accordo politico-programmatico siglato nella serata di mercoledì con le associazioni: Società Civile per Stabia di Eduardo Melisse, Progetto Stabia di Pio Donnarumma, Insieme per Cambiare di Vincenzo Schettino, Pensionati Europei di Michele Schettino e Rinnovamento di Michele di Matteo. Una convergenza possibile grazie al confronto che negli ultimi giorni è stato animato da diversi temi: sviluppo economico, sicurezza, disagio sociale, con particolare attenzione a tutte le vertenze lavorative della città.
 


Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

10-04-2016 14:04:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA