GIOVEDÌ 02 DICEMBRE 2021




San Giorgio a Cremano

Pistola puntata alla testa di un ragazzo per farsi consegnare lo scooter regalo del compleanno: arrestato rapinatore

Diciassettenne, T.C., fermato vicino ad un supermercato in compagnia di un pregiudicato

di Redazione
Pistola puntata alla testa di un ragazzo per farsi consegnare lo scooter regalo del compleanno: arrestato rapinatore

Il regalo per i suoi 18 anni. Lo scooter nuovo di zecca consegnato sotto la minaccia di una pistola puntata alla testa. Una scena dell’orrore in cui è stato individuato il colpevole. Un giovane di 17 anni è stato fermato dalla Polizia con l'accusa di rapina aggravata.
E’ accusato di avere rapinato lo scooter a un neo diciottenne che poco prima l'aveva ricevuto in regalo per avere raggiunto la maggiore età, è stato fermato dalla Polizia con l'accusa di rapina aggravata.
L'episodio è avvenuto sabato scorso, a San Giorgio a Cremano. A mettere a segno la rapina furono due banditi, uno dei quali riuscì a farsi consegnare lo scooter puntando una pistola, poi risultata una finta ma simile ad una autentica e senza naturalmente il tappo rosso che serve per distinguerle, alla testa della vittima.
La scena venne notata da una pattuglia e ne scaturì un inseguimento durante il quale, per far perdere le tracce, i due rapinatori abbandonarono lo scooter appena rapinato.
Il giovane fermato, T.C., è stato individuato dalla Polizia nei pressi di un supermercato: era in compagnia di un altro ragazzo che, dai controlli, è risultato sottoposto a una misura cautelare di collocamento in una comunità per lesioni, violazione di domicilio, minaccia ed altri reati commessi nei confronti della fidanzata. Il ragazzo è stato quindi trasferito nel carcere minorile di Nisida. 

15-11-2017 18:15:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA