LUNEDÌ 29 NOVEMBRE 2021




Il fatto

Pompei, folla di fedeli alla supplica e turisti agli scavi: a migliaia in città

Tanti anche i malati e gli anziani, un uomo colto da malore

di Redazione
Pompei, folla di fedeli alla supplica e turisti agli scavi: a migliaia in città

Decine di migliaia di fedeli alla supplica nella piazza del Santuario e in tantissimi anche agli scavi. Imponente il sistema di sicurezza a Pompei. Oltre 100 unità tra polizia, carabinieri, guardia di finanza e volontari hanno presidiato questa mattina Pompei, con un elicottero che dall'alto ha sorvolato fino alle 13 la città presa d'assalto da fedeli e turisti per la concomitanza della Supplica alla Beata Vergine del Santo Rosario, che si recita per tradizione nella prima domenica di ottobre, e della prima ''Domenica dei Musei'' gratis, indetta dal ministero dei Beni Culturali, che offriva l'ingresso gratuito al Parco Archeologico, fino al raggiungimento del numero massimo di 15mila visitatori.
Vietata la circolazione delle auto nei pressi del Santuario, dove decine di migliaia di fedeli hanno assistito alla messa celebrata sul sagrato da monsignore Stefano Russo, Segretario Generale della Conferenza Episcopale Italiana, insieme con cinque vescovi, tra i quali l'arcivescovo di Pompei Tommaso Caputo, e una trentina di sacerdoti. La giornata, particolarmente calda, ha richiesto l'intervento dei volontari che assistono gli ammalati, giunti a centinaia, anche sulle sedie a rotelle. Proprio a causa del caldo, prima della celebrazione, un anziano ha subito un malore ed è stato trasportato via in lettiga.

06-10-2019 18:38:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA