GIOVEDÌ 23 SETTEMBRE 2021




Il fatto

Pompei, scoperto falso terrorista: nascondeva bottiglie di whisky

Denunciato uomo di Boscoreale, di 56 anni, aveva derubato un supermercato

di Redazione
Pompei, scoperto falso terrorista: nascondeva bottiglie di whisky

Poteva avere delle bombe nascoste sotto il giubbotto. Un allarme scattato a Pompei quando la polizia ha fermato un sospettato per un rigonfiamento nel girovita sotto il giubbotto. Avviato, ieri, il protocollo sulla sicurezza secondo quanto stabilito per le misure di antiterrorismo. Ma poi la tensione si è dissolta rapidamente. L’uomo, 56 anni di Boscoreale, in realtà indossava una cintura simile a quella utilizzata dai kamikaze solo che al posto del detonatore e delle cariche esplosive c’erano cinque bottiglie di whisky. Un'escamotage trovato per nascondere la refurtiva appena rubata.
Il pregiudicato, con precedenti per reati contro il patrimonio, è stato denunciato in stato di libertà per furto. La merce rubata da un supermercato a Pompei, del valore di circa 60 euro, è stata restituita.  
Nell’ottica della prevenzione, gli agenti hanno svolto anche diverse perquisizioni domiciliari presso abitazioni di pregiudicati. Controlli che continueranno nei prossimi giorni al fine di bloccare eventuali azioni criminali organizzate dai clan o da singoli durante questo periodo di ponti in cui a Pompei è previsto l'arrivo di migliaia di persone, tra turisti e pellegrini. 

26-04-2019 18:08:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA