DOMENICA 26 GIUGNO 2022




La nomina

Procura Antimafia, eletto Giovanni Melillo

Sconfitto Nicola Gratteri

di Redazione
Procura Antimafia, eletto Giovanni Melillo

Giovanni Melillo è il nuovo procuratore antimafia
Sconfitto senza necessità di ballottaggio Nicola Gratteri: nomina passa a maggioranza.

Giovanni Melillo, 61 anni, di Foggia, capo di gabinetto di Andrea Orlando quando era ministro della Giustizia e attualmente capo della procura di Napoli, è il nuovo procuratore nazionale antimafia e antiterrorismo. 


Lo ha nominato a maggioranza con 13 voti il plenum del Csm. Sconfitto il procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri, che era il suo diretto concorrente.
Non c'è stato bisogno di ballottaggio, come si paventava alla vigilia, per arrivare alla nomina del nuovo procuratore antimafia e anti terrorismo.

Melillo ha raggiunto dalla prima votazioni i 13 voti necessari. Sono 7 invece i voti andati al capo della procura di Catanzaro Nicola Gratteri e 5 quelli a favore di Giovanni Russo, aggiunto e sino ad oggi reggente della procura nazionale antimafia.


Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

04-05-2022 13:29:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA