GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2021




Il caso

Ragazzini inviano video hot di ex: 'Barattiamo immagini pedo'

In due inviati in comunità nel salernitano

di Redazione
Ragazzini inviano video hot di ex: 'Barattiamo immagini pedo'

Ragazzino manda in chat video hard dell'ex fidanzata. Immagini che, successivamente, sono state "barattate" dall'amico su chat di gruppo WhatsApp e Telegram, innescando un effetto a catena. In uno dei due telefonini, tra l'altro, è stato rinvenuto un annuncio pubblicitario dal contenuto inequivocabile: "Scambio foto della mia ex per pedo", corredato da un'immagine intima di una minore salernitana. I destinatari di un'ordinanza cautelare che dispone il collocamento in comunità: entrambi minorenni, sono ritenuti responsabili di gravi episodi di revenge porn e di diffusione di materiale pedopornografico. L'inchiesta, coordinata dalla Procura per i Minorenni di Salerno, inizialmente ha permesso di appurare che uno dei due ragazzi aveva diffuso tramite Whatsapp un video sessualmente esplicito della sua ex fidanzata. Immagini che, successivamente, sono state "barattate" dall'amico su chat di gruppo WhatsApp e Telegram, innescando un conseguente effetto a catena. Gli accertamenti effettuati sui telefoni cellulari degli indagati hanno permesso di appurare la detenzione di una ingente quantità di materiale pedopornografico ritraente altre minorenni. Un segnale, rilevano gli investigatori, che conferma la pericolosità del sexting, ossia lo scambio di contenuti sessualmente espliciti in rete.

12-09-2021 12:02:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA