SABATO 04 DICEMBRE 2021




Il fatto

Ragazzino di 11 anni Gragnano grave per il Covid, sempre in pericolo di vita

Stabili le condizioni del bimbo in terapia intensiva

di Redazione
Ragazzino di 11 anni Gragnano grave per il Covid, sempre in pericolo di vita

Resta in condizioni molto gravi, ma stabile il bambino di 11 anni di Gragnano che è in terapia intensiva all'ospedale Santobono di Napoli per il covid. Il bimbo resta intubato e sedato e i medici sono in attesa di un segnale positivo di reazione alla terapia. Il piccolo era arrivato due giorni fa con problemi respiratori ed era risultato positivo al covid che aveva da circa una settimana secondo i medici. E' stato subito ricoverato e poi ha avuto una crisi cardiaca e un pneumotorace che lo hanno portato all'attuale grave condizione di terapia intensiva e di pericolo di vita. Il bambino è stato controllato dai medici del Cotugno ma resta al Santobono per il pericolo di un eventuale trasferimento all'ospedale infettivologico. "E' ancora in condizioni cliniche critiche seppur stazionarie", si legge nell'aggiornamento clinico della struttura sanitaria. "E' intubato e ventilato meccanicamente - prosegue il bollettino - nella giornata di ieri dopo una iniziale stabilizzazione del quadro di grave insufficienza respiratoria che ha richiesto la istituzione di ventilazione meccanica non invasiva si è assistito ad un improvviso peggioramento del quadro clinico generale (tipico della manifestazione clinica della patologia) che ha richiesto la intubazione orotracheale e la ventilazione meccanica invasiva. Continua l'assistenza anche in contatto con gli specialisti dell'Azienda dei Colli".

10-11-2021 16:53:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA