SABATO 04 DICEMBRE 2021




Il fatto

Ragazzo scomparso ritrovato a Pompei, Ashenafi riabbraccia la famiglia

Ricercato per 24 ore, le segnalazioni dopo la puntata di Chi l'ha visto

di Redazione
Ragazzo scomparso ritrovato a Pompei, Ashenafi riabbraccia la famiglia

Sparito nel nulla per 24 ore, una lunghissima giornata in cui nessuno ha saputo più niente di lui. Poi il lieto fine questa mattina. E’ stato ritrovato alla stazione delle Ferrovie dello Stato di Pompei Ashenafi. Scomparso ieri mattina alle 7.30 il ragazzo quindicenne che i genitori avevano visto uscire di casa come tutte le mattine per andare a scuola. L’allarme è scattato ad ora di pranzo. Non vedendolo rientrare a casa per le 13:30, i familiari hanno contattato la scuola dove il ragazzo studia, a Torre del Greco, e hanno appreso che non era mai andato a lezione. Così è partita la macchina delle ricerche, con la trasmissione Chi l’ha visto che si è interessata del caso. Disperato l'appello lanciato ieri dalla madre, l'avvocato Barbara Gatti che si rivolge al figlio tramite i social network: "Ashenafi, se ti stai collegando a Facebook sappi che io, papà, Tekle e Meron aspettiamo solo che torni a casa per cingerti in un abbraccio pieno d'amore. Il mio cuore è per te e lo è sempre stato dal primo giorno che ti ho visto e tu lo sai bene. Ti ho amato dal primo momento e ti amerò sempre. Tu sei la ragione della mia vita". E, infatti, sono stati alcuni testimoni che l’hanno riconosciuto a mettere gli inquirenti sulle sue tracce. Le prime segnalazioni hanno portato le forze dell’ordine ha cercare il ragazzo con la pelle scura, gli occhi e i capelli neri alla Cartiera, dov’era stato visto. Non si sa dove abbia passato la notte, ma questa mattina finalmente l’abbraccio con la famiglia. Ashenafi è tornato a casa. 

13-04-2017 11:57:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA